Germania. Rigore negato per disturbo radio del quarto uomo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 settembre 2014 17:33 | Ultimo aggiornamento: 16 settembre 2014 17:33
Germania. Rigore negato per disturbo radio del quarto uomo

Germania. Rigore negato per disturbo radio del quarto uomo

ROMA – Una clamorosa svista arbitrale in Bundesliga, il massimo campionato tedesco di calcio. Un arbitro ha negato un calcio di rigore per un disturbo radio del quarto uomo.

Ne parla Giornalettismo in un articolo che riportiamo di seguito per la nostra rassegna stampa online.

“Un chiaro calcio di rigore non assegnato per microfono e cuffie non funzionanti. L’episodio è successo nell’ultima giornata della Bundesliga, nella partita tra Eintrach Francoforte e FC Augusta. Un disturbo alla linea radio che ha impedito che il quarto uomo correggesse l’errata valutazione dell’arbitro. La Federcalcio tedesca aprirà un’indagine per evitare che un simile episodio si possa ripetere.

Al 16esimo minuto dell’incontro di Bundesliga tra l’Eintracht Francoforte e FC Augusta è successo un episodio che potrebbe scrivere una nuova regola nella storia del calcio. Quando la palla è arrivata in area, il difensore dell’Augusta Dominik Kohr ha trattenuto per la maglia l’attaccante dell’Eintracht Vaclav Kadlec. Un rigore netto, visto da tutti tranne da arbitro e assistente. Il quarto uomo però aveva però visto il fallo di Kohr, comunicando immediatamente al direttore di gara Manuel Gräfe di correggere la sua decisione. Un disturbo radio, causato probabilmente da un difetto del microfono del quarto uomo, ha però impedito l’arrivo di questo messaggio, così da negare un rigore alla squadra di Francoforte. Il quarto uomo infatti non si è accorto di questo problema di comunicazione, ed è riuscito a farsi notare dalla terna arbitrale dopo diversi minuti, durante una pausa di gioco.

Dopo la conclusione dell’incontro l’arbitro ha chiesto scusa al capitano e all’allenatore dell’Eintracht Francoforte, a causa del grave errore che ha penalizzato la loro squadra. L’allenatore della squadra dell’Assia ha rimarcato come la concessione del rigore avrebbe potuto evitare la sconfitta subita in casa contro l’Augusta, che ha vinto per 1 a 0. La Federcalcio tedesca, DFB, ha confermato come intenda avviare un’indagine sull’episodio, per capire come sia potuto succedere il guasto tecnico. Ulteriore approfondimento verrà dedicato alla comprensione della mancata comunicazione tra quarto uomo e resto della terna arbitrale. L’Eintracht Francoforte ha invece rinunciato a presentare un reclamo formale, visto l’errore tecnico riconosciuto dall’arbitro, dichiarando di aver apprezzato le scuse e la chiarezza fornite dal direttore di gara dopo la partita.”