Inter-Genoa a Pairetto, tifosi furiosi: “Suo fratello lavora alla Juventus”

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 20 Dicembre 2019 18:38 | Ultimo aggiornamento: 20 Dicembre 2019 18:38
Inter-Genoa a Pairetto, il fratello lavora nella Juventus

Luca Pairetto, nella foto Ansa, sarà l’arbitro di Inter-Genoa di Serie a

MILANO – L’Italia è la patria dei sospetti. Prima i tifosi si sfogavano nei bar o nelle radio, adesso lo fanno sui social network. Così poche ore dopo la designazione arbitrale di Inter-Genoa, i tifosi nerazzurri hanno iniziato ad esternare il loro malcontento per la scelta di Luca Pairetto della sezione di Nichelino. Tutto questo perché suo fratello lavora come dirigente alla Juventus. La Juve non è solamente la squadra più odiata dai tifosi dell’Inter ma è anche quella che sta lottando per lo scudetto proprio con i nerazzurri. 

Quindi secondo i tifosi dell’Inter, Pairetto penalizzerebbe la loro squadra per fare un favore al fratello che lavora nella Juventus. Tesi che ovviamente si fonda sul nulla, come è tipico delle proteste sui social network. 

Alessio Pairetto, chi è il fratello dell’arbitro di Inter-Genoa. Alessio Pairetto ha trentacinque anni e lavora nella Juventus come dirigente con la qualifica di head of stadium revenue. Luca Pairetto, invece, è figlio del noto fischietto piemontese Pierluigi Pairetto,  Luca decide di intraprendere l’attività arbitrale nel 1999.

Il suo esordio assoluto su un campo da calcio è avvenuto nel febbraio del 2000. Luca Pairetto ha iniziato ad arbitrare in Serie A nel 2016, fino a questo momento ha collezionato 52 presenze nella massima serie del calcio italiano.