Juventus-Milan, Mandzukic scalcia Romagnoli da terra: era rosso e rigore

di Filippo Limoncelli
Pubblicato il 7 aprile 2019 10:59 | Ultimo aggiornamento: 7 aprile 2019 13:08
mandzukic romagnoli

Juventus-Milan, Mandzukic scalcia Romagnoli da terra. Fabbri non lo espelle

ROMA – Il Milan ha protestato in modo veemente dopo la sconfitta in casa della Juventus. Non solo per il rigore non concesso per il mani di Alex Sandro. Il ds Leonardo ha parlato in modo critico di un atteggiamento da parte dell’arbitro Fabbri. Uno dei casi che più stanno facendo discutere è quello relativo a Mandzukic, il quale avrebbe meritato l’espulsione ma ha finito la gara regolarmente.

L’attaccante croato ha prima ricevuto un giallo per fallo su Castillejo. Dopo ha rischiato per ben due volte di essere espulso per applausi ironici all’arbitro, con Fabbri che ha deciso di lasciar correre. Poco dopo però il caso più eclatante, vale a dire il calcio da terra, dopo un contrasto in aerea di rigore juventina, nei confronti di Romagnoli, un fallo di reazione che avrebbe meritato quantomeno il secondo cartellino giallo e, da regolamento, il rigore per i rossoneri (qui i video dell’accaduto).