Lazio-Pescara 2-0, pagelle: Radu e Lulic fanno sorridere Petkovic

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 25 Febbraio 2013 22:49 | Ultimo aggiornamento: 25 Febbraio 2013 22:49
Lazio-Pescara 2-0, pagelle: Radu e Lulic fanno sorridere Petkovic

La Lazio esulta dopo la vittoria contro il Pescara (Ansa)

ROMA, STADIO OLIMPICO – Le pagelle di Lazio-Pescara 2-0, posticipo della ventiseiesima giornata del campionato italiano di calcio di Serie A.  Gol realizzati dagli esterni biancocelesti Stefan Radu e Senad Lulic. 

Lazio. 

Difesa – Il portiere della Lazio Federico Marchetti non è stato molto impegnato dagli attaccanti del Pescara ma ha mostrato sempre sicurezza. Konko ha dovuto lasciare il campo dopo sei minuti di gioco ma è stato rimpiazzato bene dal giovane Pereirinha. Cana e Andrè Dias non hanno concesso palle gol a Celik ed Elvis Abbruscato.
Prestazione favolosa da parte di Stefan Radu che ha segnato un gol da cineteca con una gran botta dalla lunga distanza.

Centrocampo – Il centrocampo della Lazio ha fatto la differenza anche questa sera. Antonio Candreva, Hernanes e Cristian Ledesma sono stati impeccabili in cabina di regia.
Gonzalez ha recuperato molti palloni e ha dato una mano alla difesa. Lulic finalmente si è espresso sui suoi livelli e ha segnato la rete del 2-0 con una potente conclusione da fuori area di rigore.

Attacco –  Floccari ha giocato come unica punta e ha fatto molto bene. Le sue sponde hanno favorito gli inserimenti offensivi dei centrocampisti della Lazio.

Allenatore: 
22 Marchetti 6
29 Konko senza voto
27 Cana 6.5
3 Dias 6.5
26 Radu 7
24 Ledesma 6.5
87 Candreva 6.5
15 González 6.5
8 Hernanes 6.5
19 Lulic 7
99

17

23

7

Floccari 6.5

Pereirinha 6

Onazi 6

Ederson 6

Pescara. 

Difesa – Il Pescara ha la peggiore difesa della Serie A e anche questa sera si è visto. Ivan Pelizzoli ha preso il posto di Mattia Perin tra i pali ma anche lui ha dovuto raccogliere la palla dentro al sacco più volte. Balzano, Bocchetti, Cosic e Capuano non sono calciatori da Serie A.

Centrocampo – Zauri, ex capitano della Lazio, ha sentito particolarmente la partita contro i suoi ex compagni di squadra e ha giocato molto male. Rizzo, Cascione e Bjarnason non hanno garantito copertura in fase difensiva e pericolosità con gli inserimenti offensivi.

Attacco – Celik e Abbruscato giocano insieme da molto tempo ma devono ancora trovare l’intesa migliore. Non hanno creato nessun pericolo per Marchetti.

Allenatore: 
32 Pelizzoli 5.5
14 Balzano 5
15 Bocchetti 5
23 Cosic 5
5 Capuano 5
6 Zauri 5
18 Rizzo 5.5
4 Cascione 5.5
8 Bjarnason 5.5
9 Abbruscato 5
10

99

60

Celik 5

Gianluca Caprari 5.5.

Caraglio 5.5.