Europa League: Lazio-Legia Varsavia, curiosità in cifre

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 settembre 2013 18:57 | Ultimo aggiornamento: 18 settembre 2013 18:57
Lazio, Vladimir Petkovic (LaPresse)

Lazio, Vladimir Petkovic (LaPresse)

ROMA – Primo confronto ufficiale nelle coppe europee tra le due squadre in Italia.

La Lazio ospita per la seconda volta una rivale polacca: nel precedente pareggio per 3-3 contro il Wisla Cracovia, nella coppa Uefa 2002/03.

Per il Legia Varsavia si tratta della settima trasferta ufficiale in Italia nelle classiche coppe europee, dove finora non ha mai vinto: bilancio di 2 pareggi e 4 sconfitte polacche e senza gol da 216′.

L’ultima rete polacca in Italia è stata siglata da Kowalczyk al 54′ di Sampdoria-Legia Varsavia 2-2 del 20 marzo 1991, in coppa delle Coppe; poi sconfitte a Vicenza e Udine.

La Lazio ha perduto solo una delle ultime 12 euro-gare casalinghe disputate: è accaduto il 16 febbraio 2012 quando, in Europa League, fu superata per 1-3 dall‘Atletico Madrid.

Nelle altre 11 partite considerate lo score interno laziale è stato di 8 successi e 3 pareggi. Il Legia, reduce da 4 pareggi consecutivi in gare europee ufficiali, non ha subito gol solo in una delle ultime 11 euro-trasferte disputate: è accaduto il 20 ottobre 2011 quando, in Europa League, si impose per 1-0 in casa del Rapid Bucarest.

Nelle altre 10 partite esterne considerate i polacchi hanno complessivamente incassato 15 reti. Dirige l’islandese Jakobsson, classe 1969, internazionale dal 2003.

Al debutto con Lazio e Legia, vanta un solo precedente nelle coppe con club italiani: Spartak Mosca-Udinese 1-2 in coppa Uefa il 6 novembre 2008. (con la collaborazione di Football Data)