Londra 2012: Olimpiadi finite per Oscar Pistorius. Colpa del compagno di squadra

Pubblicato il 9 agosto 2012 14:10 | Ultimo aggiornamento: 9 agosto 2012 14:10

Pistorius (LaPresse)

LONDRA, INGHILTERRA – Le Olimpiadi di Londra 2012 sono ufficialmente finite per Oscar Pistorius. L’atleta sudafricano, primo nella storia a gareggiare tra i normodotati con due protesi alle gambe in fibra di carbonio, non ha potuto gareggiare nella staffetta 4×400.

Schierato in terza corsia nelle batterie, Pistorius ha visto il compagno che doveva consegnargli il testimone, Ofentse Mogawane, cadere dopo essersi scontrato con un atleta kenyano. Il Sud Africa non ha completato la prova ed è stato escluso dalla finale.

Da segnalare anche le esclusioni della Giamaica e della Repubblica Dominicana, nelle cui fila militava il neo campione dei 400 ostacoli Felix Sanchez.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other