Mihajlovic salta Brescia-Bologna, è tornato in ospedale per le cure: “Soddisfacente il primo ciclo di chemio”

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 10 Settembre 2019 15:05 | Ultimo aggiornamento: 10 Settembre 2019 15:08
Mihajlovic Brescia Bologna ospedale per nuovo ciclo cure chemio

Mihajlovic esulta dopo la vittoria del Bologna sulla Spal (foto Ansa)

BOLOGNA – L’allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic è da oggi nuovamente ricoverato nell’Unità operativa di Ematologia del Policlinico di Sant’Orsola, per proseguire il programma di terapia. È lo stesso ospedale a darne notizia.
    “Le condizioni cliniche del paziente sono molto buone. Gli accertamenti eseguiti prima della dimissione successiva al precedente ricovero hanno dimostrato un esito soddisfacente del primo ciclo di chemioterapia”, viene spiegato.

Il tecnico serbo è in cura da metà luglio, quando gli è stata diagnosticata una leucemia. Dopo il primo ciclo di cure era stato dimesso, il 28 agosto. A causa di questo secondo ciclo di cure, Mihajlovic sarà costretto a saltare la partita di campionato contro il Brescia. 

Mihajlovic in panchina oppure no, la spiegazione del primario di Ematologia del Sant’Orsola di Bologna.

Questo scenario era stato già anticipato da Michele Cavo, primario di Ematologia del Sant’Orsola di Bologna, dove è appunto ricoverato. Le prime due giornate di campionato non sono state un caso isolato, Mihajlovic potrà tornare altre volte in panchina ma questo non sarà possibile quando seguirà altri cicli di terapie.  

“Riguardo le prime due giornate di campionato, devo dare merito al paziente, che ancora una volta è stato scrupoloso e si è attenuto perfettamente alle raccomandazioni – ha detto all’Ansa il professor Michele Cavo, primario di Ematologia del Sant’Orsola di Bologna, dove è appunto ricoverato il tecnico serbo -, posso anche ritenere che quello che è avvenuto nelle prime due giornate di campionato non sia un episodio isolato e mi riferisco alla possibilità di essere in campo. Per contro ci saranno altri momenti, quando seguirà altri cicli di terapie, in cui questo, invece, non sarà possibile”.

Fino ad ora, Mihajlovic non aveva saltato nemmeno una partita di campionato del Bologna. Si è era seduto regolarmente in panchina a Verona, nel giorno dell’esordio stagionale in Serie A dei rossoblù, e aveva fatto lo stesso il turno seguente, in casa, contro la Spal (fonte Ansa).