Mondiali di calcio Sud Africa: morto di meningite il tenore della cerimonia d’apertura

Pubblicato il 26 Maggio 2010 17:34 | Ultimo aggiornamento: 26 Maggio 2010 19:24

Il tenore sudafricano Siphiwo Ntshebe, conosciuto nel suo paese come il “Pavarotti Negro” e che faceva parte del gruppo di artisti scelti per lo show della cerimonia di apertura dei Mondiali di calcio, è morto a causa di una meningite.

“Non ne siamo ancora certi, né conosciamo tutti i dettagli, ma Siphiwo era stato ricoverato il 16 maggio scorso e aveva contratto una meningite di tipo batterico. Era stato trasferito in terapia intensiva, ma la sua morte di oggi è arrivata all’improvviso”, ha detto Keith Lister, rappresentante della casa discografica dell’artista.

Il “Pavarotti Negro” aveva soltanto 35 anni ed era stato scelto per la cerimonia d’apertura dei Mondiali (in cui avrebbe dovuto cantare un tema musicale dal titolo ‘Hope’) da Nelson Mandela in persona. Era amico personale dell’ex Presidente Premio Nobel per la pace. Ntshebe aveva studiato canto classico prima da solo e poi al ‘Royal College of Music’ di Londra, da cui aveva ricevuto una borsa di studio per il triennio 2004-2007.