Nba, Harden schiaccia ma la palla entra ed esce: canestro annullato. Spurs-Rockets si rigioca?

di FIlippo Limoncelli
Pubblicato il 4 Dicembre 2019 11:49 | Ultimo aggiornamento: 4 Dicembre 2019 11:49
Nba, Harden schiaccia ma la palla entra ed esce: canestro annullato. Spurs-Rockets si rigioca?

Il canestro-non canestro di Harden

SAN ANTONIO – Nella sfida tra i San Antonio Spurs e gli Houston Rockets di Nba, James Harden si è reso protagonista di un canestro-non canestro. Il pallone schiacciato da “The Beard” dopo essere è entrato, per un movimento insolito della retina, è uscito. Gli arbitri non vedono il canestro e quindi non danno i 2 punti a Houston. In quel momento i Rockets erano sul 102-89 ma alla fine, dopo due supplementari, gli Spurs ribaltano la gara e vincono 135-133, proprio di 2 punti. Quei due punti non dati dagli arbitri ad Harden.

A fine match però, rivedendo le immagini, gli arbitri ammettono l’errore. E quindi si tratta di applicazione errata del regolamento. Ma come ha spiegato James Capers, il capo arbitro, la giocata poteva essere rivista al replay direttamente sul parquet ma serviva un challenge da parte di Mike D’Antoni, il coach di Houston.

Per applicare la nuova regola infatti, quella che permette ai coach di chiedere agli arbitri di rivedere un’azione, l’allenatore deve prima chiamare un timeout e poi ha 30” per presentare il suo challenge. Solo che il tecnico dei Rockets l’ha chiesto troppo tardi perché stava protestando: “A quel punto la giocata non era più rivedibile al replay” spiega Capers.

Ma l’errore è evidente e l’Nba sta decidente come muoversi. Le ipotesi sono due: rigiocare gli ultimi sette minuti e 50 secondi restanti o riassegnare il canestro e far vincere Houston 117-115 (il match era terminato 115-115 e poi a supplementari visto da San Antonio). Più probabile la prima.

Fonte: GAZZETTA DELLO SPORT.