Psg vuole sbarazzarsi di Neymar, lui vuole tornare al Barcellona ma il Real Madrid…

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 10 Luglio 2019 15:04 | Ultimo aggiornamento: 10 Luglio 2019 15:04
Psg vuole sbarazzarsi di Neymar, lui vuole tornare al Barcellona ma il Real Madrid...

Psg, Neymar mostra la maglia numero dieci del club francese. EPA/CHRISTOPHE PETIT TESSON

PARIGI – Neymar al centro di un vero e proprio giallo di mercato. Il Psg vuole sbarazzarsi di lui a tutti i costi perché è stufo delle sue intemperanze e non è più disposto a sopportarlo visto che è costato moltissimo e non ha fatto fare un salto di qualità alla squadra in Champions League.

Neymar vuole tornare al Barcellona ma i blaugrana, dopo l’investimento di 120 milioni di euro per arrivare a Griezmann, non possono presentare una offerta adeguata al Psg. In questo scenario, si inserisce il Real Madrid che invece ha la disponibilità economica per accontentare il Psg ma Neymar continua a volere solamente il ritorno al Barcellona…

Per Neymar e il Psg è arrivato il momento dei saluti, anche se non sarà una separazione facile.
    L’attaccante brasiliano non si è presentato al ritiro del club, che non l’ha affatto presa bene. E il direttore sportivo Leonardo fa sapere che il fuoriclasse “non è più indispensabile al Psg e può anche partire” naturalmente però alle condizioni della società.

5 x 1000

In un’intervista al quotidiano Le Parisien, Leonardo preannuncia sanzioni per il calciatore per l’assenza al raduno e invita il Barcellona “a manifestarsi e fare un’offerta” se è interessato a Neymar. La telenovela del vado-non vado fra Neymar e Psg dunque entra nel vivo dopo mesi di segnali a mezzo stampa. Leonardo precisa che Neymar “ha ancora 3 anni di contratto. Poiché non abbiamo ricevuto un’offerta, non possiamo discutere nulla”.

E aggiunge: “Neymar può lasciare il PSG, se c’è un’offerta che va bene a tutti. Ma fino a oggi, non sappiamo se qualcuno vuole comprarlo o a quale prezzo. Tutto questo non si fa in un giorno, questo è sicuro …”.

Neymar di ritorno al Barcellona: ne sono certi in Brasile, dove Globoesporte parla di colloqui gia’ avanzati tra il presidente del club catalano, Josep Maria Bartomeu, e lo staff del giocatore. Ieri il presidente del Psg, Nasser Al Khelaifi, in un’intervista a France Football era stato esplicito: “Chiediamo ai nostri giocatori di aderire totalmente al progetto. Nessuno ha obbligato Neymar a firmare col Psg”.

Il contratto col club parigino dell’attaccante brasiliano, costretto a saltare la Coppa America per un infortunio serio, scade nel 2022. Se arriverà il suo assenso alle proposte di Bartomeu, il Barcellona – per il quale Neymar ha giocato dal 2013 al 2017 per poi trasferirsi in Francia – ha già pronta l’offerta da recapitare al Psg: 100 milioni di euro e giocatori da scegliere tra Umtiti, Dembele’ e Rakitic (fonte Ansa).