Rigore Mertens, Nicchi: “Errore preoccupante”. Rizzoli: “Massa e Valeri saranno fermati”

di FIlippo Limoncelli
Pubblicato il 26 Agosto 2019 14:24 | Ultimo aggiornamento: 26 Agosto 2019 14:24
Rigore Mertens, Nicchi: "Errore preoccupante". Rizzoli: "Massa e Valeri saranno fermati"

Il tuffo di Mertens in Fiorentina-Napoli

ROMA – “Quello su Mertens non è rigore. Il Var è intervenuto sul rigore di Mertens, ma non hanno capito che c’era un errore, questo mi preoccupa. Il problema era che il Var non aveva immagini chiare e avrebbe dovuto suggerire all’arbitro di campo di andare a rivedere le immagini”. Ospite alla Domenica Sportiva Rai, il presidente dell’Aia Marcello Nicchi ha commentato così l’episodio di Fiorentina-Napoli, giocata sabato sera, che tanto ha fatto discutere e non approva l’operato dell’arbitro Massa e dei suoi collaboratori. “Ho parlato con il designatore e siamo molto amareggiati e deciderà se prendere provvedimenti tecnici o disciplinari – dice ancora Nicchi -. Stiamo cercando di attivare una sala Var centrale a Coverciano che vedrà in contemporanea le gare e potrà sentire le conversazioni tra arbitro e Var, seppur senza poter interagire”.

Anche Rizzoli, ex arbitro ed ora designatore arbitrale, è intervenuto non discostandosi dalle parole di Nicchi: “C’e’ stato qualcosa che non ha funzionato nella collaborazione tra arbitro e Var, un errore che va corretto e non va ripetuto”. Massa e l’uomo Var Valeri saranno fermati? “E’ indubbio che un allenatore fa giocare chi è più in forma e i provvedimenti che adotteremo saranno nella direzione di metterli nella condizione migliore per arbitrare. Valuteremo loro condizione psicofisica”.

Nicchi, sempre alla Domenica Sportiva, ha chiarito alcuni aspetti delle nuove regole introdotte dall’Ifab: “Mai più dovrà essere segnata una rete con la mano, se si verifica il gol deve essere sempre annullato. L’altra fase riguarda il difensore: non esiste più il braccio staccato. Se prende il pallone con il braccio, in alto o largo, è rigore. Il terzo punto è il caso di giocata da parte di un attaccante o di un difensore che per caso si tira addosso il pallone sul braccio: in questo caso non è rigore. Infine, se si tocca il pallone con un braccio in scivolata non è rigore, se lo tocca con la mano di richiamo lo è. L’intervento di Zielinski a Firenze? E’ rigore”. (fonte ANSA)