Juventus campione d’inverno, 2-1 alla Roma con gol decisivo di Cristiano Ronaldo

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 12 Gennaio 2020 22:52 | Ultimo aggiornamento: 12 Gennaio 2020 22:52
Roma-Juventus 0-0, Dzeko sfida Cristiano Ronaldo risultato gol

Roma-Juventus, Cristiano Ronaldo nella foto Ansa

ROMA – Serie A, posticipo della diciannovesima giornata, Roma-Juventus 1-2, gol: Demiral al 3′, Cristiano Ronaldo su rigore al 9′ e Diego Perotti su rigore al 67′.

Juventus campione d’inverno. La squadra allenata da Maurizio Sarri ha vinto a Roma, ha superato l’Inter, e ha chiuso il girone d’andata a più due sui nerazzurri, a più sei sulla Lazio (che ha una partita in meno) e a più tredici su Roma e Atalanta, che occupano a pari merito il quarto posto in classifica. Stasera, la squadra di Sarri ha vinto grazie ad una grande partenza. I bianconeri erano già sul risultato di due a zero dopo appena nove minuti.

Demiral, che poi uscirà dal campo per infortunio, ha segnato al 3′ con il ginocchio su una punizione calciata dalla sinistra di Paulo Dybala. Poco dopo, Veretout si è fatto togliere palla dal limite dell’area di rigore lanciando a rete Dybala. Ovviamente il francese lo ha steso e ha regalato il rigore alla Juve. Cristiano Ronaldo ha ringraziato e ha trasformato senza alcun problema. 

Nel secondo tempo, i bianconeri non hanno giocato bene. Sarri ha fatto discutere togliendo il migliore in campo, Dybala, che ha mostrato il suo disappunto al momento del cambio. La Roma si è gettata in avanti alla ricerca del pareggio. Dzeko ha colpito il palo, Under ha propiziato il fallo di mano di Alex Sandro con un tiro respinto da Szczesny da due passi che poi è carambolato sul braccio del brasiliano.

Dagli undici metri non ha fallito Perotti. Poi, al 90′, Pellegrini ha avuto la palla del pareggio ma ha sparato alle stelle da due passi. Tanto fatica ma alla fine la Juve ha conquistato una vittoria molto importante che le regala il titolo di campione d’inverno. 

Juventus campione d'inverno, 2-1 alla Roma con gol decisivo di Cristiano Ronaldo

Juventus, Cristiano Ronaldo e Demiral esultano dopo il gol (foto Ansa)

La cronaca della partita. La Roma ha sfidato la Juventus con un 4-2-3-1 con Pau Lopez; Florenzi, Mancini, Smalling, Kolarov; Diawara, Veretout; Zaniolo, Pellegrini, Perotti e Dzeko.

Sarri ha risposto a Fonseca con un 4-3-1-2 con Szczesny; Cuadrado, Demiral, Bonucci, Alex Sandro; Rabiot, Pjanic, Matuidi; Ramsey; Dybala e Cristiano Ronaldo. La partita è stata arbitrata da Guida di Torre Annunziata.

Juventus in vantaggio al primo affondo. Al 3′, Demiral ha anticipato Kolarov e ha segnato con il ginocchio da due passi. Il difensore turco ha segnato su cross di Dybala dalla sinistra. Rigore per la Juventus all’8′, Veretout ha perso palla lanciando a rete Dybala, poi l’ha steso in area di rigore. L’arbitro ha ammonito il francese e ha assegnato il rigore ai bianconeri. Dagli undici metri non ha sbagliato Cristiano Ronaldo. 

Al 15′, Demiral è caduto malamente dopo un contrasto aereo nell’area di rigore della Roma ed è stato costretto al cambio. Al suo posto, è entrato in campo De Ligt. Al 18′, Pellegrini ha calciato a botta sicura, la sua conclusione è stata respinta con il braccio, attaccato al corpo, da Rabiot. L’arbitro non ha assegnato il rigore nonostante le proteste dei giallorossi. 

Al 31′, Zaniolo è partito dalla sua area di rigore, ha dribblato avversari in serie, ed è stato steso al limite dell’area di rigore della Juventus. Il calciatore della Roma si è fatto male seriamente ed è uscito dal campo in lacrime. Zaniolo è stato trasportato fuori dal terreno di gioco in barella. Al suo posto, è entrato in campo Under al 34′. Il primo tempo è terminato sul risultato di due a zero per la Juve. 

Al 64′, Dzeko ha ricevuto palla nell’area di rigore della Juventus, ha stoppato il pallone con il destro e ha fatto partire un gran destro che è terminato sul palo. Sulla ribattuta, si è fiondato Under che ha calciato a botta sicura ma Szczesny ha parato miracolosamente in calcio d’angolo. Al 66′, l’arbitro ha concesso il rigore alla Roma perché Alex Sandro ha preso il pallone con la mano dopo il tiro di Under parato da Szczesny. Dagli undici metri, non ha sbagliato Diego Perotti. 

E’ finita, la Juventus ha vinto a Roma, ha superato l’Inter in classifica, e ha conquistato il titolo di campione d’inverno avendo terminato il girone di andata del campionato italiano di calcio di Serie A al primo posto.