Francesco Totti: “Cassano il più forte con cui ho giocato”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 settembre 2014 17:26 | Ultimo aggiornamento: 4 settembre 2014 17:26
totti cassano

Totti e Cassano (LaPresse)

ROMA – “Cassano è il giocatore più forte con cui ho giocato”. A dirlo è Francesco Totti. Nel giorno della celebrazione per i 20 anni dal suo primo gol in Serie A il capitano giallorosso è stato protagonista di un’intervista doppia insieme a Morgan De Sanctis ai microfoni di Roma Radio.

Giorno più bello della tua vita? 

Totti: 27 settembre 1976
De Sanctis: 8 settembre 1991

Prima fidanzata?

T: Francesca a 6-7 anni
D: Giovanna a 16 anni

Primo fidanzato?

T: E chi ce l’ha?
D: Mai praticato…

Primo bacio?

T: 6-7 anni
D: 10 anni con la lingua
T: Con la dentiera…

Prima cilecca?

T: E chi se la ricorda, ce ne so state tante di cilecche. Che ne so, a 14 anni…
D: Mai fatta cilecca, provengo dalla terra di Rocco Siffredi…

Piatto preferito?

T: Gnocchi
D: Arrosticini

Piatto che non puoi mangiare?

T: Pasta con le melanzane
D: Peperonata

Film preferito con scena annessa?

T: Il Gladiatore, l’ultimo combattimento
D: Le Ali della Libertà, quando il protagonista apre le braccia uscendo dalla galera dopo 20 anni

Cantante e canzone preferita?

T: Ligabue, tutte le canzoni
D: Claudia Mori. Non Succederà più
T: A Sanremo lo mandiamo stasera…

Primo ricordo in campo?

T: L’esordio
D: A 6 anni di età la prima volta che mi sono messo in porta, mi ricordo proprio il momento, senza guanti non si usavano, non me li potevo permettere, ma mi ricordo proprio che ero completamente a mio agio. Lo ricordo come se fosse ieri

Il più forte con cui hai giocato?

T: Cassano
D: Zidane

Il più rompiscatole?

T: De Sanctis a parte? Io non ce lo metto a parte, lo metto proprio dentro! Non ce n’è uno in particolare, sono tutti bravi ragazzi
D: Borriello e De Rossi.