Roma a Napoli in aereo: piano per evitare contatto con tifosi napoletani

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 ottobre 2014 15:28 | Ultimo aggiornamento: 30 ottobre 2014 15:28
Roma a Napoli in aereo: piano per evitare contatto con tifosi napoletani

Uno striscione per Ciro Esposito (Ansa)

ROMA – La Roma andrà a Napoli in aereo, in occasione della partita contro l’undici di Benitez in programma sabato 1 novembre, ore 15, al San Paolo.

I giallorossi raggiungeranno poi la destinazione finale a bordo di un pullman, scortati dalle forze dell’ordine. Si tratta del primo confronto tra le due formazioni dopo i tragici scontri avvenuti nella capitale prima della finale di Coppa Italia tra Fiorentina e Napoli, dello scorso 3 maggio, che culminarono con il ferimento a colpi di pistola di Ciro Esposito e poi con la sua morte in ospedale, dopo 53 giorni di agonia.

Secondo quanto si è appreso, con le stesse modalità i giallorossi lasceranno Napoli, dopo la partita. Una misura decisa per limitare al minimo le possibilità di contatto con la tifoseria azzurra. Il Comitato di Analisi per la Sicurezza delle Manifestazioni sportive, che a metà ottobre classificò la gara “ad altissimo rischio”, ha vietato la vendita dei biglietti della partita ai residenti nel Lazio.