Ronaldinho sparito da 15 giorni, il Querétaro perde la pazienza

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Dicembre 2014 19:49 | Ultimo aggiornamento: 22 Dicembre 2014 19:52
Ronaldinho sparito da 15 giorni, il Queretaro perde la pazienza

Un poliziotto interviene per bloccare un fan che aveva invaso il campo per abbracciare Ronaldinho durante Queretaro-Tigres del 1° novembre (Efe-LaPresse)

QUERETARO, MESSICO – Sparito da 15 giorni, Ronaldinho ha fatto perdere la pazienza al Querétaro, squadra della serie A messicana che non ha notizie del campione brasiliano dal 7 dicembre. A rendere più irritante per i “Gallos Blancos” la sparizione del numero 10 che loro chiamano “Gaucho”, è l’attività sui social network dell’ex campione del mondo.

Dinho, che ha firmato con il Querétaro un contratto di due anni, ha twittato per dieci volte nelle ultime due settimane. Ma non ha mai pensato di farsi vivo con la squadra che sta affrontando il ritiro precampionato. Il presidente Ulíses Zurita ha dato un ultimatum all’indisciplinato brasiliano: “Se il giocatore non torna entro una settimana, prenderemo una decisione. Ha già perso buona parte del ritiro, nessuno è al di sopra delle regole”.