Serie A, Bologna: esonerato Franco Colomba

Pubblicato il 29 Agosto 2010 13:24 | Ultimo aggiornamento: 29 Agosto 2010 13:24

In serie A salta gia’ la prima panchina quando sono stati disputati solo gli anticipi della giornata inaugurale. E’ quella di Franco Colomba, esonerato dal Bologna perche’ – come ha spiegato a un gruppo di tifosi il presidente Sergio Porcedda – la sua colpa e’ di ”aver detto di essere disposto a sposare le idee

Franco Colomba

della nostra societa’ e poi di non averlo fatto”. Alle 13.30 la decisione sara’ ufficializzata. Colomba avrebbe dovuto guidare il Bologna domani sera nella gara casalinga contro l’Inter campione d’Italia, posticipata per l’impegno in Supercoppa europea dei nerazzurri.

Franco Colomba questa mattina ha regolarmente allenato la squadra. Gia’ virtualmente esonerato, il tecnico del Bologna ha guidato i suoi nell’ultima seduta, quella di rifinitura, a porte chiuse, in vista del match di domani sera al Dall’Ara contro l’Inter. Al termine i giocatori, uscendo uno ad uno dal Centro sportivo di Casteldebole, non hanno voluto fare commenti. Solo il capitano, Marco Di Vaio, rispondendo ad alcuni tifosi che gli chiedevano lumi, ha detto: ”Mica comando io…”

”In Italia un allenatore che inizia e finisce il campionato sulla stessa panchina non e’ un allenatore, ma un eroe”: lo disse Jose’ Mourinho, che quest’anno e’ in Spagna. Stavolta la prima panchina di serie A, quella di Franco Colomba al Bologna, e’ saltata alla vigilia dell’esordio in campionato. Colomba era subentrato il 20 ottobre 2009 al posto di Giuseppe Papadopulo. Nella scorsa stagione i cambi di allenatore sono stati in tutto 16. Si inizio’ dopo due giornate con Claudio Ranieri alla guida della Roma al posto di Luciano Spalletti, dimissionario, e si fini’ con Massimiliano Allegri sostituito al Cagliari dal tecnico della Primavera Giorgio Melis. Questa la cronologia nella stagione 2009-2010 in A: – 1 settembre – Roma: Claudio Ranieri per Luciano Spalletti (dimissionario) – 21 settembre – Atalanta: Antonio Conte per Angelo Gregucci – 6 ottobre – Napoli: Walter Mazzarri per Roberto Donadoni – 20 ottobre – Livorno: Serse Cosmi per Gennaro Ruotolo – 20 ottobre – Bologna: Franco Colomba per Giuseppe Papadopulo – 29 ottobre – Siena: Marco Baroni per Marco Giampaolo – 23 novembre – Siena: Alberto Malesani per Marco Baroni – 23 novembre – Palermo: Delio Rossi per Walter Zenga – 8 dicembre – Catania: Sinisa Mihajilovic per Gianluca Atzori – 22 dicembre – Udinese: Gianni De Biasi per Pasquale Marino – 11 gennaio – Atalanta: Bortolo Mutti per Antonio Conte – 29 gennaio – Juventus: Alberto Zaccheroni per Ciro Ferrara – 10 febbraio – Lazio: Edy Reja per Davide Ballardini – 21 febbraio – Udinese: Pasquale Marino per Gianni De Biasi – 5 aprile – Livorno: Gennaro Ruotolo per Serse Cosmi. – 13 aprile – Cagliari: Giorgio Melis per Massimiliano Allegri .

”E’ una decisione della societa’, punto e basta. Adesso parlano loro, poi parlero’ anch’io, con calma”. E’ l’unico commento che l’ormai ex tecnico del Bologna Franco Colomba, scuro in volto, ha rilasciato uscendo in auto dal centro sportivo di Casteldebole, dopo l’allenamento che ha guidato anche questa mattina. Colomba era subentrato il 20 ottobre 2009 a Giuseppe Papadopulo sulla panchina degli emiliani.