Show al Franchi: Fiorentina-Catania 2-2 con doppietta di Jovetic

Pubblicato il 22 Ottobre 2011 19:53 | Ultimo aggiornamento: 22 Ottobre 2011 19:54

Fiorentina - Catania

FIRENZE  – Fiorentina-Catania 2-2 Gol: Stevan Jovetic 20′ e 60′ (F), Gennaro Delvecchio 45′ (C), Maxi Lopez 88′ (C).

Gol, spettacolo ed emozioni nel primo anticipo dell’ottava giornata del campionato di calcio di Serie A.

La Fiorentina ha tentato la fuga per due volte ma è sempre stata raggiunta dal Catania. Eroe della serata l’attaccante viola Stevan Jovetic. Il bomber montenegrino ha rubato l’occhio dei tifosi del Franchi con una meravigliosa doppietta.

Il Catania ha impattato il match grazie alle reti di Delvecchio , su assist di Francesco Lodi, e Maxi Lopez, dopo una bellissima giocata di Barrientos. Da segnalare l’espulsione per proteste contro l’arbitro di Sinisa Mihajlovic, allenatore della Fiorentina.

Le formazioni della partita disputata allo stadio Artemio Franchi di Firenze.

Fiorentina (4-3-3): Boruc; De Silvestri, Gamberini, Natali, Pasqual; Behrami, Montolivo, Vargas; Cerci, S. Silva, Jovetic. A disp.: Neto, Romulo, Nastasic, Kharja, Munari, Lazzari, Gilardino. All.: Mihajlovic
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Kroldrup, Cassani, Gulan

Catania (5-3-2): Andujar; Izco, Bellusci, Legrottaglie, Spolli, Marchese; Almiron, Lodi, Delvecchio; Bergessio, Gomez. A disp.: Campagnolo, Sciacca, Ricchiuti, Lanzafame, Barrientos, Maxi Lopez, Catellani. All.: Montella
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Capuano, Ledesma, Alvarez, Llama, Suazo, Potenza

Fiorentina-Catania (ore 18) e Juventus-Genoa (ore 20.45) sono i due anticipi dell’ottava giornata del campionato di calcio di Serie A. Curiosità, statistiche e precedenti di Fiorentina-Catania.

Esiste un solo precedente ufficiale tra gli attuali tecnici delle due squadre: nella serie A 2010/11 fu pareggio per 2-2 a Firenze tra la Fiorentina di Mihajlovic e la Roma di Montella.

Sono stati compagni di squadra per un biennio nella Sampdoria, esattamente dal 1996/97 al 1997/98: i liguri chiusero quei due campionati di serie A rispettivamente al 6 e 8 posto in classifica, nel secondo caso in coabitazione con il Bologna.    Da calciatori si sono anche affrontati in 9 occasioni da avversari, con bilancio di 4 successi per le squadre di Mihajlovic, 2 pareggi e 3 successi dei club di Montella.

L’ultima sfida che li ha visti in campo e’ la doppia finale della coppa Italia 2004/05 con l’Inter di Mihajlovic che conquisto’ il trofeo con un doppio successo contro la Roma di Montella: 2-0 in trasferta all’andata e 1-0 nel ritorno a Milano (con gol proprio di Mihajlovic su punizione al 52′).

Il Catania ha vinto solo una delle ultime 29 gare esterne ufficiali disputate: e’ accaduto lo scorso 8 maggio quando, in serie A, si impose per 2-1 in casa del Brescia. Nelle altre 28 partite prese in esame lo score siciliano fuori casa e’ di 11 pareggi e 17 sconfitte. Il Catania ha sempre subito almeno un gol in ciascuna delle ultime 17 trasferte ufficiali disputate, per un totale di 36 reti al passivo.

L’ultima gara esterna conclusa a porta inviolata risale al 7 novembre 2010 quando, in serie A, fu 0-0 in casa della Sampdoria.    Sergio Bernardo Almiron, se dovesse scendere in campo, festeggerebbe la 200/a presenza della carriera in campionati professionistici italiani. Le attuali 199 – collezionate con le maglie di Udinese, Verona, Empoli, Juventus, Fiorentina, Bari e Catania – sono cosi’ suddivise: 155 in serie A e 44 in serie B. Il debutto di Almiron in campionati professionistici italiani risale al 23 settembre 2001: Perugia-Udinese 1-2, in serie A.