Simeone ha il coronavirus, guiderà l’Atletico a distanza

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Settembre 2020 12:05 | Ultimo aggiornamento: 13 Settembre 2020 12:05
Simeone ha il coronavirus, guiderà l'Atletico distanza

Simeone ha il coronavirus, guiderà l’Atletico a distanza (foto Ansa)

Simeone ha il coronavirus, guiderà l’Atletico Madrid a distanza.

L’allenatore dell’Atletico Madrid Diego Simeone è risultato positivo al coronavirus. Lo ha annunciato il club spagnolo con un comunicato ufficiale.

Simeone – che era risultato negativo ai test eseguiti giovedì scorso – è asintomatico ed è in isolamento. Il tecnico, come avvenuto già con Mihajlovic nelle settimane scorse, guiderà la squadra a distanza.

Il Cholo si appresta a iniziare la sua decima stagione sulla panchina dell’Atletico Madrid. 

Simeone è una bandiera di questo club visto che ha visto la maglia biancorossa anche da calciatore dal 1994 al 1997 e dal 2003 al 2005. Da giocatore ha vinto con l’Atletico uno scudetto e una Coppa di Spagna.

Da allenatore ha saputo fare anche meglio. Infatti il Cholo ha conquistato uno scudetto, una coppa di Spagna, una Supercoppa di Spagna, due Europa League e due Supercoppa Europea. 

In altri termini, a Simeone mancano solamente la Champions League ed il Mondiale per Club. 

Ovviamente per partecipare al Mondiale per Club è necessario trionfare prima in Champions League. 

Come detto, Simeone non è ancora riuscito a compiere questa impresa ma ci è andato veramente vicino. 

Infatti il tecnico dell’Atletico Madrid ha perso ben due finali di Champions League. 

In quelle edizioni, l’Atletico è stato capace di imprese straordinarie, come quando ha eliminato, contro ogni pronostico, il Barcellona ma alla fine ha dovuto arrendersi alla classe del Real Madrid di Cristiano Ronaldo (fonte Ansa).