Unione delle Comunità Ebraiche denuncia: “Cori antisemiti da tifosi Juventus”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Marzo 2014 20:00 | Ultimo aggiornamento: 9 Marzo 2014 20:01
Unione delle Comunità Ebraiche denuncia: "Cori antisemiti da tifosi Juventus" (LaPresse)

Unione delle Comunità Ebraiche denuncia: “Cori antisemiti da tifosi Juventus” (LaPresse)

ROMA – Cori antisemiti sono stati pronunciati allo Juventus Stadium durante Juventus-Fiorentina, denunciano il il presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, Renzo Gattegna, e il presidente del Maccabi, l’associazione sportiva ebraica italiana, Vittorio Pavoncello.

“Ancora una volta l’imbecillità di alcune frange del tifo è tornata a palesarsi durante una partita di calcio – afferma Gattegna – Gli indecenti cori antisemiti pronunciati da un gruppo di tifosi della Juventus nel corso del nono minuto dell’incontro casalingo con la Fiorentina, cori amplificati e propagati anche durante la diretta televisiva, sono la triste conferma di quanto ancora resti da fare per sradicare odio e pregiudizio dove dovrebbero invece albergare valori di lealtà, passione agonistica, amore per lo sport”.

“L’auspicio – prosegue Gattegna – è che possano essere al più presto presi i provvedimenti più opportuni e che i responsabili di queste azioni siano messi in condizione di non poter frequentare le curve degli stadi per lungo tempo”. “‘Fiorentini non italiani, ma soltanto una massa di ebrei’.

Oggi le frange più reiette del tifo bianconero hanno colpito – scrive Pavoncello -. Sono sicuro che la dirigenza della Juventus e il suo presidente sapranno intervenire, altrimenti il nuovo stadio sarà imbrattato da un nuovo, cupo antisemitismo. Spero, inoltre, che la giustizia sportiva faccia il suo corso, senza sconti”. .