Justin Adams chi è: moglie, figli, vita privata, età, peso, altezza e carriera del chitarrista

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 14 Gennaio 2022 19:21 | Ultimo aggiornamento: 13 Gennaio 2022 17:31
Justin Adams chi è: moglie, figli, vita privata, età, peso, altezza e carriera del chitarrista

Justin Adams chi è: moglie, figli, vita privata, età, peso, altezza e carriera del chitarrista (foto Ansa)

Chi è Justin Adams: moglie, figli, vita privata, età, peso, altezza e carriera del chitarrista. Adams è tra gli ospiti della puntata odierna di Propaganda Live, trasmissione televisiva che va in onda, in prima serata, su La7. 

Dove e quando è nato, età, peso e altezza di Justin Adams

Justin è nato nel 1961 (età 61 anni), Westminster, Londra, Regno Unito. Justin Alexander Adams è un chitarrista e compositore inglese che lavora in blues e stili africani. Non abbiamo informazioni sul suo peso e sulla sua altezza. 

La moglie e i figli, la vita privata di Justin Adams

Non abbiamo molte informazioni sulla sua vita privata perché è molto riservato. Sappiamo solamente che è sposato, quindi ha una moglie, con due figli. Per il resto, abbiamo solo informazioni sul suo percorso professionale. 

La carriera di Justin Adams

Nato a Londra, figlio di un diplomatico, Adams trascorse parte della sua prima infanzia crescendo in Egitto, prima di tornare con la sua famiglia in Inghilterra. Ha iniziato la sua carriera nella musica negli anni ’80 con la band The Impossible Dreamers.

Successivamente si unì agli Invaders of the Heart di Jah Wobble.  Il suo primo album da solista è stato Desert Road nel 2001, e ha anche scritto la colonna sonora del film Kin di Elaine Proctor del 2000.

Adams ha co-scritto l’album Mighty Reranger di Robert Plant del 2005 ed è un produttore. Ha lavorato con il gruppo Saharan Desert Blues Tinariwen, di cui ha prodotto il primo e il terzo album, la Strange Sensation band di Robert Plant, e ha collaborato con Brian Eno, Sinéad O’Connor, Lo’Jo e musicisti di tradizione africana, araba e irlandese.

Dal 2007, ha collaborato con il griot gambiano Juldeh Camara (a volte sotto il nome “JUJU”), ottenendo gli album Soul Science, Tell No Lies (che ha vinto un premio “Cross-Cultural Collaboration” di Songlines),  The Trance Sessions , e In trance.

Ha anche registrato con Ben Mandelson e Lu Edmonds come Les Triaboliques, pubblicando l’album rivermudtwilight (2009). Ha prodotto l’album Zoom del 2013 di Rachid Taha.   Nel 2014 si è esibito con Robert Plant al Festival di Glastonbury.