Nathaly Caldonazzo: “Da 14 anni un uomo mi massacra verbalmente”

di redazione Blitz
Pubblicato il 29 novembre 2018 10:05 | Ultimo aggiornamento: 29 novembre 2018 10:05
Nathaly Caldonazzo: "Da 14 anni un uomo mi massacra verbalmente"

Nathaly Caldonazzo: “Da 14 anni un uomo mi massacra verbalmente” (Foto Instagram)

ROMA – Nathaly Caldonazzo rivela: “Da 14 anni c’è un uomo che mi massacra verbalmente, anzi, un ometto. E anche ieri (25 novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne, ndr) non ha risparmiato i suoi insulti. Vergogna”.

La showgirl ha affidato la sua denuncia a Instagram, e a I Lunatici su Rai Radio2 gliene hanno chiesto conto i conduttori Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio: “Non ne voglio parlare, ha risposto la showgirl, è stato lo sfogo di un giorno, ma non voglio parlarne, altrimenti si vanno a toccare delle sfere che non mi va di dire. Certo che anche il 25 novembre, giornata mondiale contro la violenza sulle donne, non si era risparmiato. Se c’è ipocrisia a proposito delle giornate mondiali? Certo, dovrebbero esserci pene più severe, più rapide, le donne dovrebbero essere ascoltate di più. Molte donne hanno denunciato di essere maltrattate però finché non si vedono segni effettivi di violenza non si muove nessuno. Solo che poi magari è tardi”.

La ex showgirl del Bagaglino ha anche parlato del #metoo, il movimento di denuncia di molestie nato dopo le accuse di Asia Argento all’ex produttore di Hollywood Harvey Weinstein. “Se il #metoo ha cambiato qualcosa? Non lo so sinceramente. Mi cogliete impreparata, ha detto Caldonazzo. Se è vero che troppe volte le donne sono le prime nemiche delle donne? Per quanto mi riguarda no. Io ho sempre un bel rapporto con le donne. Anche se ovviamente l’invidia e i tradimenti ci sono. Non bisogna sentirsi unite solo il 25 novembre, bisogna aiutarsi di più, avere il coraggio di chiedere aiuto, denunciare le cose. Forse tra uomini c’è più complicità”.