Paolo Bonolis rimproverato al museo da Sonia Bruganelli: “L’arte non è per tutti”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Novembre 2019 15:06 | Ultimo aggiornamento: 22 Novembre 2019 15:06
Paolo Bonolis rimproverato al museo da Sonia Bruganelli: "L'arte non è per tutti"

Paolo Bonolis al museo

ROMA – Paolo Bonolis è stato rimproverato dalla moglie, Sonia Bruganelli, durante una visita al MOMA, il famoso museo di arte moderna di New York. La moglie ha mostrato diverse stories su Instagram dove il conduttore sminuisce le opere d’arte che vede, facendo continue battute.

Come ad esempio quando vede un cofanetto con dentro un’immagine: a quel punto Bonolis, dopo aver definito l’opera “una scatola del caz**”, sostiene di essere in grado di fare opere migliori e prende il suo cappello provandolo ad appoggiarlo al muro. La moglie lo blocca: “Non fermo che ci arrestano”. Poi si passa ad un abito appeso al muro. Bonolis allora afferma di avere moltissime opere d’arte in casa sua, nel suo armadio. A quel punto la moglie lo redarguisce: “Non ti ci porto più. L’arte non è non per tutti” e lui le risponde: “No, infatti. Per favore portami via”. Infine arrivano ad un vecchio telefono al muro. Il conduttore allora, fingendo di essere serio, afferma: “Un’opera bellissima. Anche io ho fatto una cosa così, con un phon, ma non è stata apprezzata”. 

Fonte: INSTAGRAM.