Reazione a Catena, i fratelli Bartoloni e la “famiglia omogenitoriale” che conquista il web

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Settembre 2020 14:39 | Ultimo aggiornamento: 18 Settembre 2020 14:39
Reazione a Catena, i fratelli Bartoloni e la "famiglia omogenitoriale" che conquista il web

Reazione a Catena, i fratelli Bartoloni e la “famiglia omogenitoriale” che conquista il web

Entrerà nella storia dei quizshow televisivi italiani la risposta che ha permesso ai concorrenti di Reazione a catena di vincere il montepremi.

I fratelli Bartoloni nella puntata di Reazione a Catena andata in onda giovedì 17 settembre, sono entrati nella storia della televisione.

Nel corso della sfida dell’Intesa Vincente, i ragazzi dovevano indovinare la parola Famiglia.

Il concorrente seduto doveva capire la parola in base alla definizione degli altri due compagni di squadra, che a turno hanno dovuto formare una frase di senso compiuto che lasciasse intuire al fratello di cosa si stesse parlando.

Cos’è omogenitoriale?” hanno detto i due fratelli e il terzo ha indovinato la parola “Famiglia” in soli due secondi, quelli rimasti per poter dare la risposta definitiva.

Anche Marco Liorni si è stupito da quanto accaduto: “Come hai detto scusa?” ha chiesto il conduttore al concorrente. “Complimenti per lo scioglilingua”.

La famiglia omogenitoriale è composta da una coppia di persone omosessuali, per cui la scelta dei tre fratelli ha entusiasmato il pubblico, anche per aver toccato un argomento alquanto delicato.

Con questa ennesima vittoria a Reazione a catena, i tre fratelli Bartoloni, conosciuti con il nome di Tre alla Seconda, sono arrivati alla cifra di 170mila euro. (fonte REAZIONE A CATENA)