“Diffamato, voglio 4,7 mln €”: richiesta di Saviano al Corriere del Mezzogiorno

Pubblicato il 18 Maggio 2012 12:37 | Ultimo aggiornamento: 18 Maggio 2012 12:38

Roberto Saviano e Fabio Fazio

ROMA – Lo scrittore Roberto Saviano ha chiesto un risarcimento di 4,7 milioni di euro al Corriere del Mezzogiorno. L’edizione campana del Corriere della Sera è accusato di una campagna diffamatoria contro Saviano per articoli riferiti alla trasmissione “Vieni via con me” del 2010. A darne notizia è il direttore Marco Demarco, come spiega il Fatto Quotidiano. Il Corriere del Mezzogiorno pubblicò degli articoli di Marta Herling, nipote di Benedetto Croce e segretaria dell’Istituto italiano per gli studi storici, riferiti ad un aneddoto che Saviano avrebbe ripreso dal filosofo Croce.

L’aneddoto di Saviano su Croce affermava che il filosofo offrì una mancia di 100 mila lire a chi lo tirò fuori dalle macerie del terremoto di Casamicciola, nel 1883. Marta Herling, in un articolo pubblicato sul Corriere del Mezzogiorno dell’8 marzo 2011, avanzò dei dubbi sull’aneddoto. A partire da quell’articolo ne furono pubblicati altri sulla vicenda. Per Saviano la serie di articoli diede vita ad una campagna diffamatoria, che lo scrittore definì una “macchina del fango”.