Uomini e Donne – La scelta, Andrea Dal Corso svela il suo passato in lacrime: “Non avere un padre…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 febbraio 2019 22:43 | Ultimo aggiornamento: 15 febbraio 2019 22:43
uomini e donne andrea dal corso

Uomini e Donne – La scelta, Andrea Dal Corso svela il suo passato in lacrime: “Non avere un padre…”

ROMA – Nella puntata di questa sera, venerdì 15 febbraio, di Uomini e Donne – La scelta, si è subito assistito alla litigata tra Teresa Langella e Andrea Dal Corso dopo che quest’ultimo si era aperto con lei e le aveva raccontato nel dettaglio alcuni momenti difficili della sua vita.

“Talvolta mi fermavo prima di entrare a scuola perché è una cosa che mi vergognava molto e non ho mai capito se gli amici mi elogiassero per ciò che avevo o per ciò che ero. Avrei preferito un papà che mi portava a scuola”. Ricordiamo infatti che Andrea non è cresciuto col papà e che a crescerlo sono state due mamme: la mamma biologica, appunto, e la nonna. “Non ne ho mai parlato”, queste le parole di Andrea dopo il suo racconto. “Non sai quanto mi fai felice perché lo fai con me”, ha risposto soddisfatta Teresa.

La canzone Alla mia età ha fatto da sottofondo musicale all’abbraccio tra i due, a cui poi ha fatto seguito un altro pezzo del racconto dell’infanzia di Andrea: “Bambino – così il corteggiatore di Teresa ha parlato di sé stesso da piccolo – che è stato cresciuto da due mamme, quindi non proprio la famiglia-tipo. Per certi versi è stato di sicuro un bambino coccolato, tanto, un po’ tanto. La mancanza di una figura paterna si è sentita perché comunque è l’uomo che fa fare le ossa ai propri figli”. Proprio a questo punto però Andrea ha colto la palla al balzo per parlare a Teresa di qualcosa che nessuno avrebbe dovuto sentire; di fatti ha chiesto di spegnere le telecamere infastidendo parecchio Antonio che dopo però è stato raggiunto dalla tronista.

“Ti vedo diversa in alcuni momenti tipo prima. Eri come adesso, secondo te?”, questa la prima domanda di Antonio che ha voluto far capire a Teresa come tra di loro ci sia più sintonia. “In senso positivo, allora…”, questo il commento di Teresa. “Pure le risate che vi facevate mi sembravano finte – ha continuato Antonio-. Dall’inizio alla fine è lui che si loda”. “Ho capito – è esploso Andrea dalla sua stanza -, ma devono parlare solo di me? Possiamo portare la merenda per caso ai bambini?”. Difatti Andrea ha mandato ai due dei biscottini per provocare Antonio e per consigliare a Teresa di smetterla di fare la bambina dietro a un bambino.

Cosa che ha mandato su tutte le furie lei che ha lasciato subito Antonio e gli ha risposto per le rime: “Qua non tieni una scema che sta alle cose che tu dici. Però determinate cose mi sto seduta sul divano…”. “Siccome – questa la risposta di Andrea – devi prendere tu una decisione, io sinceramente una che va dietro a un bambino non ci sto”. “Quando io guardo lui mi sento una persona migliore”, ha ribattuto Teresa. “Scusami, se ho già preso tanta […] nella mia vita”. E siamo ancora agli inizi.