Verissimo, Aida Yespica: “Matteo Ferrari non mi lascia vedere mio figlio”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Dicembre 2019 19:43 | Ultimo aggiornamento: 21 Dicembre 2019 19:43
Verissimo, Aida Yespica: "Matteo Ferrari non mi lascia vedere mio figlio"

Aida Yespica a Verissimo

ROMA – “Non vedo mio figlio da quattro mesi”. E’ il racconto di Aida Yespica a Verissimo. “Sono quattro mesi che aspetto il mio nuovo passaporto venezuelano, mi è scaduto il visto americano e non ho più pagine sul mio vecchio passaporto. Non posso andare negli Stati Uniti, ma mio figlio è lì con il mio ex marito” dice la showgirl in lacrime.

La Yespica ha avuto il figlio Aaron 11 anni fa, durante la relazione con il calciatore Matteo Ferrari. Ma dopo la fine della loro storia la situazione è diventata complessa: “Ha vissuto con me fino a quando ha avuto 7 anni. Quando vivevo a Los Angeles ho investito dei soldi per un film e in una compagnia. Mi hanno truffata e hanno ridato i miei soldi. A quel punto ho lasciato Aron al papà perché me lo tenesse e ha cominciato ad andare a scuola lì. È rimasto a Miami per 6 mesi dopodiché abbiamo deciso che era meglio restasse con lui. Io ero rimasta senza soldi, senza un euro e sono rientrata in Italia per tornare a lavorare. Quando ho ripreso a lavorare ho visto che era felice, che la scuola gli piaceva. Io mi ero ripresa da poco, non avevo ancora trovato una stabilità”.

Aida non chiarisce la situazione, così la padrona di casa Silvia Toffanin invita anche Ferrari a raccontare la sua versione. La showgirl, infatti, sostiene che il suo ex abbia tentato di ottenere l’affido esclusivo, poi negatogli dal tribunale: “L’anno scorso a febbraio mi è arrivata una raccomandata in cui mi viene comunicato che lui vuole l’affidamento esclusivo del bambino. Ho vinto la battaglia legale negli Stati Uniti ed è stato stabilito che io dovrò vedere mio figlio tanto quanto il papà, solo che non avendo io i documenti non posso vederlo e il papà non vuole portarmelo. Pensavo che i rapporti con il mio ex fossero sereni, finché non ha provato a togliermi il bambino”.

“Lui è venuto in Italia e non mi ha nemmeno avvisato – continua Aida -. L’ho visto per 4 ore qualche giorno fa e mi si è spezzato il cuore. Non me lo ha lasciato tenere ed era a pochi chilometri da casa mia. Quando gli ho chiesto di lasciarmelo, il mio ex mi ha detto: ‘Non mi chiedere extra’. Extra? Stiamo parlando di mio figlio. Sono sua madre! Che usi il cuore. Sono due anni che cerco di capire che cosa sta accadendo. Sono stata sempre buona con lui. Non mi ha versato il mantenimento per due anni e non mi sono ribellata perché io lavoravo”. 

Infine accusa il suo ex: “Gli ha messo delle cose in testa. Aron dice che io non voglio vederlo, mi chiede perché non abbia fatto prima il passaporto. Non sa quanto piango tutti i giorni per lui, ho la dermatite in faccia per lo stress, sono dimagrita. Con il mio ex è impossibile accordarmi, è una persona senza cuore. Ho parlato sempre bene di lui, ma adesso basta. Non è giusto. Stiamo parlando di nostro figlio, soffre. Vorrebbe vedere il padre e la madre insieme. Un appello a Matteo? No, è inutile”.

Fonte: VERISSIMO.