Vittorio Cecchi Gori e Greta Pierotti insieme agli Antinoo Awards

di redazione Blitz
Pubblicato il 13 maggio 2019 14:35 | Ultimo aggiornamento: 13 maggio 2019 14:35
Vittorio Cecchi Gori e Greta Pierotti insieme agli Antinoo Awards

Vittorio Cecchi Gori e Greta Pierotti insieme agli Antinoo Awards (Foto Instagram)

ROMA – Premio alla carriera per Vittorio Cecchi Gori agli “Antinoo Awards” organizzati dalla Action Academy alla Sala Fellini di Cinecittà a Roma domenica 12 maggio. E il produttore cinematografico si è presentato a ricevere il riconoscimento insieme a Greta Pierotti, ex fatina di Rai Yoyo.

Alla serata c’era anche la ex di Cecchi Gori, Valeria Marini, arrivata in rigoroso ritardo in compagnia del suo compagno, Gianluigi Martino. 

Gli allievi di Action Academy si sono contesi le prestigiose statuette per la Miglior Sceneggiatura, Miglior Regia, Migliore Attrice, Miglior Attore e Miglior Cortometraggio. Dagospia elenca i premi assegnati dalla giuria composta dall’avvocato Giorgio Assumma, dallo sceneggiatore e regista Francesco Apolloni e Lucy De Crescenzo, CEO della società di distribuzione Europictures.

Miglior sceneggiatura per “6430” di Angelo Maria Digioia; miglior regia a “Black out” di Camilla Zanini e Michela Terzaghi; miglior attrice Giulia Malinverni; miglior attore Valerio Recchiuti; miglior cortometraggio, eletto dagli spettatori presenti in sala, “6430” di Angelo Maria Digioia; miglior programma giornalistico a Franca Leosini e alle sue “Storie Maledette”.

A Mauro Crippa, direttore generale Informazione di Mediaset, è andato il Premio Carlo Sartori; a L’amica geniale il Premio Migliore fiction dell’anno; Alberto Sironi è stato premiato come Miglior regista fiction per il “Commissario Montalbano”,  Francesco Miccichè ha ricevuto il premio Miglior Regia Cinematografica per il film “Compromessi Sposi”, Luca Alcini quello per la Regia Tv per il programma “Ballando con le stelle”. Tra gli altri premiati: Raffaella Mennoia (premio miglior capoprogetto televisivo dell’anno e premio per il programma “Temptation Island”), Giorgio Romano (Miglior regista cinematografico esordiente), Antonello Sarno (Premio Miglior trasmissione cinematografica “Supercinema”), Andrea Carpenzano (miglior attore), Barbara De Rossi (Premio fusione tv, cinema e fiction). (Fonte: Dagospia)