Dolce Natale a New York: 3 pasticcerie da provare

di Federica Piersimoni di federicapiersimoni.it
Pubblicato il 20 Novembre 2015 7:59 | Ultimo aggiornamento: 19 Novembre 2015 19:01

Di Federica Piersimoni di federicapiersimoni.it

Con l’arrivo delle feste di Natale, arriva anche la voglia di dolci e di nuove e più golose pasticcerie da provare. Parlando di viaggi poi, nessuna meta a mio avviso è tanto magica come New York sotto le feste di Natale, quando il grande albero del Rockefeller Center si illumina e la pista di pattinaggio sul ghiaccio prendere a riempirsi di pattinatori e giovani innamorati ai loro primi appuntamenti.

La Grande Mela è una delle destinazioni da sempre più sognate dai viaggiatori, soprattutto durante il periodo di Natale, ma a destare interesse su questa città non è solo l’aria che qui si respira, ma anche le infinite attività che si possono fare. A Natale le possibilità di divertimento raddoppiano con le piste di pattinaggio sul ghiaccio, come quella a Bryant Park o a Central Park e i Mercatini di Natale sparsi in tutta la città.

Chi desidera iniziare a sognare e immaginarsi in qualche bakery mentre fuori scende già la neve, troverà utili questi consigli e i tre indirizzi delle pasticcerie newyorkesi più buone secondo la mia esperienza e il mio punto di vista.

Magnolia Bakery

Un’istituzione a New York! E`impossibile visitare questa città e non assaggiare uno dei favolosi cupcake di Magnolia Bakery. Personalmente qui ho sempre provato la red velvet cupcake, perché ho una passione per questo tipo di dolce, ma mi dicono che anche il cupcake alla vaniglia e il più classico al cioccolato, sono assolutamente da assaggiare. Consiglio di provare i cupcake nel locale “storico”, quello che si trova al 401 di Bleecker Street. Gli amanti delle serie televisive probabilmente ricorderanno anche la scena ambientata proprio in questo locale, dove Carrie e Miranda di Sex and the City chiacchierano mangiando uno dei buonissimi cupcake firmati Magnolia.

Two Little Red Hens

L’ho scoperto leggendo qualche guida sui migliori cupcakes di New York e in effetti è risultato essere una piacevolissima scoperta. Il locale è molto piccolo e al contrario del più celebre Magnolia Bakery che ha succursali sparse in tutta New York, il Two Little Red Hens è unico e si trova in 1652 Second Avenue (86th St.). Qui ho assaggiato credo la miglior fetta di New York Cheesecake mai provata prima e anche un ottimo Banana Bread. Questo locale invita a rimanere all’interno, è un luogo intimo, calmo e pieno di cose buonissime. I tavolini disponibili non sono tanti, ma se riuscite a trovarne uno libero siete fortunati e vi consiglio di approfittarne. Personalmente questo è il locale che più mi è piaciuto a New York, sia per la qualità che per l’atmosfera.

Cupcake ATM

Lo ammetto, questo “negozio” non l’ho mai provato personalmente, perché quando sono stata a New York io ancora non era funzionante, ne era stato pubblicizzato. Cupcake ATM è un’idea geniale per chi ama i cupcake in modo smodato e non può fare a meno di un dolcetto all’una di notte o alle cinque della mattina o quando gli altri negozi sono generalmente chiusi o troppo lontani. Come funziona? Cupcake ATM è un bancomat dei cupcake che sforna dolcetti sette giorni su sette, 24 ore su 24. L’importante è avere una carta di credito, al resto pensa tutto la macchina, fatta proprio come se si prelevassero soldi, proprio come una banca. Cupcake ATM si sta diffondendo in tutta l’America, a New York si trova al 780 di Lexington Avenue.