Salvini: “Migranti positivi a spasso per Lampedusa” VIDEO Sindaco e prefetto smentiscono

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Agosto 2020 8:30 | Ultimo aggiornamento: 25 Agosto 2020 8:30
Salvini: "Migranti positivi al Covid a spasso per Lampedusa" VIDEO Sindaco e prefetto smentiscono

Salvini: “Migranti positivi a spasso per Lampedusa”. Sindaco e prefetto smentiscono (Foto da video)

Salvini dice che ci sono migranti positivi al Covid in giro per Lampedusa. Ma sia il sindaco che la Prefettura lo smentiscono.

54 positivi tra i migranti giunti a Lampedusa e Salvini coglie la palla al balzo. Il leader della Lega dice che sono a spasso a infettare la gente. Ma il sindaco dell’isola siciliana e la Prefettura di Agrigento lo smentiscono, spiegando che sono stati tutti isolati.

Salvini: “Migranti positivi a spasso per Lampedusa”

“Sentire dal governatore della Sicilia che sono stati individuati altri 54 positivi che girano per l’isola è sconcertante. Io sono stato a Lampedusa e glielo posso dire passeggiano per il paese tra i turisti e questo non è normale. Vanno in mezzo a turisti milanesi, bolognesi, calabresi e poi portano il covid in Calabria a Milano e a Roma. Non è normale”. Lo ha detto il senatore Matteo Salvini a Crotone per presentare la lista della Lega a sostegno del candidato sindaco del centrodestra Antonio Manica.

Il sindaco di Lampedusa e la Prefettura smentiscono 

“Ho letto una dichiarazione di Matteo Salvini rilasciata nel corso di una iniziativa elettorale, sostiene che ‘a Lampedusa ci sono migranti positivi che passeggiano fra i turisti’: forse non si è reso conto della gravità di una affermazione simile, fatta con tanta leggerezza. Un conto è dire che ci sono migranti risultati positivi al Covid, ben altra cosa è dire che questi ‘passeggiano in mezzo ai turisti’. La Prefettura di Agrigento è prontamente intervenuta per smentire questa notizia, affermando che i migranti positivi sono rimasti ‘isolati in una struttura deputata all’interno del Centro'”. Lo dice il sindaco di Lampedusa, Totò Martello.

“Salvini – aggiunge – ha lanciato un macigno sugli imprenditori e sui cittadini di Lampedusa, che già hanno tanti problemi. È indegno alimentare in questo modo panico e paura, fare campagna elettorale sulla pelle dei lampedusani”. “Infine, una considerazione – conclude Martello – dal momento che Salvini ha recentemente visitato il Centro di accoglienza dell’isola, e come si vede dalle foto che si trovano in rete non indossava la mascherina, forse è il caso che osservi un periodo di quarantena, per evitare che possa essere lui stesso a mettere a rischio le tante persone che incontra in campagna elettorale”.

Provenzano contro Salvini: “Procurato allarme”

“C’è un limite a tutto. Anche a @matteosalvinimi. Dire che a Lampedusa gli immigrati positivi al Covid ‘passeggiano tra i turisti’, una menzogna smentita dalla Prefettura, non è solo un insulto alle istituzioni, alle forze dell’ordine, ai lampedusani. È reato, procurato allarme”. Così su twitter il ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano. (Fonte: Ansa e Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev)