11 settembre 2001, inferno delle Torri Gemelle: il nuovo video inedito

di Fabiana De Giorgio
Pubblicato il 7 settembre 2018 9:23 | Ultimo aggiornamento: 7 settembre 2018 10:21
11 settembre 2001, inferno delle Torri Gemelle a New York : il nuovo video inedito

11 settembre 2001, inferno delle Torri Gemelle: il nuovo video inedito (frame tratto dal video di Mark LaGanga)

NEW YORK – Queste sono le ultime immagini inedite diffuse da tv e media online della tragedia dell’11 settembre 2001. Il video è opera dell’ex collaboratore della CBS, Mark LaGanga. A distanza di quasi 17 anni pensavamo di aver visto tutto sull’evento che più di ogni altro ha segnato (almeno mediaticamente) il nuovo millennio. Invece il video di LaGanga ci offre una nuova prospettiva di quanto accaduto in quel maledetto giorno a New York.

L’uomo, che in quel periodo lavorava come cameraman, ha scelto proprio il periodo di settembre 2018, a pochi giorni dal diciassettesimo anniversario, per condividere con il mondo questa testimonianza storica. Le riprese mostrano i momenti successivi all’impatto degli aerei contro le Torri Gemelle a New York. Un video che ci riporta a terribili ricordi della nostra memoria collettiva.

Le Twin Towers che prendono fuoco, fumo, urla, passanti e pompieri completamente ricoperti di cenere. E ancora, l’allarmante suono delle continue sirene fanno da contorno a quella che sembra essere una scena di un film di fantascienza e che è invece la triste realtà. Gli edifici e i grattacieli del World Trade Center rimasti in piedi tra le macerie creano un’atmosfera spettrale.

5 x 1000

“E’ venuto tutto giù, un inferno”, raccontano i soccorritori scioccati che LaGanga incrocia mentre percorre quello che poi diverrà famoso in tutto il mondo come Ground Zero. Poi lo schermo diventa nero e si sente l’operatore ansimare e tossire, anche lui travolto dalle ceneri. Quando la videocamera ritorna a riprendere, riappare anche il tragico “campo di battaglia”. In poche ore il video postato su Youtube ha già raggiunto oltre due milioni di visualizzazioni.