Aereo si schianta su autostrada in New Jersey: 5 morti

Pubblicato il 21 Dicembre 2011 14:14 | Ultimo aggiornamento: 21 Dicembre 2011 18:57

NEW YORK – Un piccolo aereo privato si è schiantato in serata al suolo, esplodendo, su una autostrada del New Jersey, e tutte le cinque persone a bordo, tra cui un uomo d’affari di New york, sono rimaste uccise.

Nonostante l’intenso traffico sull’autostrada, la interstatale 287, nessun automobilista è rimasto coinvolto nell’incidente.

Il piccolo aereo, un monomotore Socata, era decollato dall’ aeroporto di Teterboro ed era diretto ad Atlanta, in Georgia. Ai comandi c’era l’uomo d’affari, Jeffery Buckalew, di 45 anni, direttore esecutivo di una societa’ di consulenze finanziarie di Manhattan, la Greenhill North American Advisory. Con lui, che era il proprietario dell’aereo e aveva un’esperienza di molte ore di volo, a bordo c’erano sua moglie, due dei loro figli, e un suo collega della stessa societa, Rakesh Chawla.

Le cause dell’incidente non sono ancora state chiarite, ma non si esclude il cedimento strutturale. Secondo le prime indicazioni, un’ala del velivolo è stata trovata su un albero a circa mezzo chilometro dal luogo dell’impatto.