Los Angeles, afroamericano fermato in bici e ucciso dalla Polizia VIDEO Gli agenti si difendono: “Ci ha picchiato”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 Settembre 2020 16:48 | Ultimo aggiornamento: 1 Settembre 2020 16:48
Los Angeles, afroamericano fermato in bici e ucciso dalla Polizia VIDEO

Los Angeles, afroamericano fermato in bici e ucciso dalla Polizia VIDEO Gli agenti si difendono: “Ci ha picchiato”

Un altro afroamericano è stato ucciso a colpi di arma da fuoco da alcuni agenti durante un fermo a South Los Angeles.

Un afroamericano, Dijon Kizzee, 29 anni, è stato colpito e ucciso dagli agenti della contea di Los Angeles a South Los Angeles.

Secondo quanto riferisce la polizia la sparatoria è avvenuta alla fine di un inseguimento e dopo che la vittima avrebbe preso a pugni in faccia uno degli agenti.

Nella notte sono scoppiate le proteste e numerosi manifestanti si sono radunati sul luogo della sparatoria con momenti di tensione.

La ricostruzione della Polizia

Secondo la ricostruzione della polizia i due agenti coinvolti avrebbero visto la vittima in sella alla sua bicicletta e avrebbero deciso di fermarlo per un controllo.

A quel punto l’uomo avrebbe abbandonato la bici dandosi alla fuga.

Quando gli agenti lo hanno raggiunto l’uomo avrebbe opposto resistenza sferrando un pugno contro uno dei poliziotti.

Poi avrebbe lasciato cadere alcuni indumenti a terra. A quel punto gli agenti hanno aperto il fuoco.

“Gli agenti hanno notato che all’interno dei capi di abbigliamento lasciati cadere c’era una pistola semiautomatica nera – la spiegazione della polizia – A quel punto si è verificata la sparatoria”.

L’uomo, che è stato colpito più volte, ed è morto sul colpo. (fonte ANSA)