Arizona, sceriffo blocca a terra ragazzo senza braccia e gambe VIDEO

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 18 Novembre 2019 17:14 | Ultimo aggiornamento: 18 Novembre 2019 17:14
sceriffo arizona a terra

Lo sceriffo blocca il ragazzo disabile

ROMA – A Tucson nello Stasto americano dell’Arizona, lo sceriffo della contea di Pima viene chiamato in una casa famiglia per calmare un adolescente che sta disturbando i coinquilini.

L’agente arriva sul posto e si scaglia contro il ragazzo disabile, un quindicenne che non ha ne gamba ne braccia. Lo sceriffo lo immobilizza a terra bloccandone ogni possibilità di movimento per qualche istante, poi decide di liberarlo.

Una volta in piedi, il poliziotto nota che un altro ragazzo lo sta registrando. A quel punto decide di avvicinarsi al giovane con fare minaccioso. Grazie al video, il comportamento dell’agente è stato giudicato eccessivo ed è stato aperto un procedimento che mira ad analizzare la sua condotta.

Duri i commenti su YouTube dopo la diffusione delle immagini: “È così triste vedere questo video – scrive un utente. – Cosa può fare davvero, prendere la sua pistola, correre, picchiare l’ufficiale? Non c’è bisogno che l’agente gestisca questa situazione in questo modo”. Un altro aggiunge: “Il ragazzo ovviamente non scapperà, non c’è bisogno di bloccarlo per evitare poi un inseguimento”.

Un terzo utente conferma questa ultima tesi: “La forza viene usata quando si cerca di trattenere qualcuno che non sta rispettando l’autorità. Questa situazione è assolutamente non conforme. Il giovane stava per caso resistendo all’essere ammanettato?”

Fonte: Corriere, YouTube