L’asilo degli orrori di Pinerolo: bambini sotto al lavandino e costretti a mangiare cibo vomitato

Pubblicato il 12 Novembre 2010 14:33 | Ultimo aggiornamento: 12 Novembre 2010 14:33

Nell’asilo degli orrori di Pinerolo, i bambini venivano chiusi in una stanza al buio, nascosti sotto il lavandino del bagno per punizione, o lasciati piangere senza che nessuno intervenisse.

Era questo il trattamento riservato ai piccoli ospiti dell’asilo di Pinerolo “Il paese delle meraviglie”: lo testimoniano i filmati girati dagli inservienti, che hanno fatto partire le indagini dei carabinieri. La struttura è stata messa sotto sequestro e le tre responsabili denunciate per maltrattamenti.

Negli ultimi due mesi dall’asilo sono stati ritirati 12 piccoli: i genitori, allarmati dai loro racconti e comportamenti insoliti, li hanno iscritti in altre scuole.

I bambini, dicono le testimonianze, venivano offesi, picchiati e addirittura obbligati a mangiare cibo vomitato. Ecco uno dei video girati dagli inservienti tratto da Repubblica Tv: