Banchi con le rotelle usati come autoscontro da studenti. Salvini contro l’Azzolina, ma video è del 2017

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 Settembre 2020 10:52 | Ultimo aggiornamento: 15 Settembre 2020 10:52
Banchi con le rotelle usati come autoscontro

Circola sui social network un video di un gruppo di studenti in aula che giocano all’autoscontro con i presunti nuovi banchi con le rotelle.

Da ieri, primo giorno di scuola, circola un video dell’autoscontro con i banchi con le rotelle. Indignazione sui social. Ma il filmato risale al 2017.

Circola sui social network un video di un gruppo di studenti in aula che giocano all’autoscontro con i presunti nuovi banchi con le rotelle.

Un video ripreso anche da account “politici”, come quello di Matteo Salvini che scrive #Azzolinabocciata, e di quotidiani nazionali.

La Verità ad esempio ne approfitta per attaccare il ministro Azzolina, lei che quei banchi li ha fortemente voluti.

“Era prevedibile, ma non è colpa degli studenti. Gli adolescenti sono fatti così, gli dai i banchi con le rotelle e loro ci giocano, ci dovevano pensare prima” scrive qualcuno commentando la notizia.

Inoltre i ragazzi nel video sono senza mascherina e non rispettano il distanziamento sociale previsto.

Il video postato sul social più amato dai giovanissimi, TikTok, è però datato.

La conferma arriva dall’autore del breve filmato che scrive: “Anno 2017 comunque“.

I banchi a rotelle infatti sono sperimentati in molti istituti da anni in aule speciali.

Banchi monoposto: ne sono già stati consegnati 200mila

“La fornitura dei banchi monoposto e delle sedute innovative procede senza sosta.

In dieci giorni sono stati messi a disposizione 200mila banchi, pari alla stessa quantità che ordinariamente viene prodotta in Italia in un anno intero.

Entro fine ottobre saranno distribuiti agli istituti scolastici 2 milioni di banchi monoposto e 400mila sedute innovative.

In questo modo verranno soddisfatte le richieste pervenute, anche di quelle Regioni che hanno richiesto sino al 70% del ricambio degli arredi scolastici”.

Lo si legge in una nota di Palazzo Chigi, al termine del vertice del premier Giuseppe Conte con i ministri sul primo giorno di scuola. (fonte ANSA)