Hong Kong, ragazza di 12 anni scaraventata a terra dalla polizia e arrestata VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Settembre 2020 12:07 | Ultimo aggiornamento: 8 Settembre 2020 12:07
Hong Kong, ragazza di 12 anni scaraventata a terra dalla polizia e arrestata VIDEO

Hong Kong, ragazza di 12 anni scaraventata a terra dalla polizia e arrestata VIDEO

Una ragazza di 12 anni scaraventata a terra dalla polizia a Hong Kong e poi arrestata mentre gli agenti erano sopra di lei per non farla muovere ma anche per non farla vedere.

Le giustificazioni della polizia di Hong Kong sul tentativo di fuga “sospetto” e sull’uso della “forza minima necessaria” sono sembrate note ancora più stonate sull’arresto violento della ragazza di 12 anni.

Un video diventato virale mostra gli agenti in tenuta antisommossa impegnati a radunare alcuni manifestanti, compresa la ragazza che, defilatasi, ha tentato di scappare. A quel punto, un agente l’ha placcata a terra e altri l’hanno aiutato a immobilizzarla.

L’episodio è avvenuto nella più grande mobilitazione nella città dal 30 giugno, giorno di entrata in vigore della legge sulla sicurezza nazionale. Legge imposta da Pechino che vieta e punisce atti di sedizione, secessione, terrorismo e collusione straniera.

La madre della ragazza ha raccontato di voler citare in giudizio la polizia. Sua figlia e suo figlio di 20 anni, ha spiegato, erano stati multati per la violazione delle norme anti Covid-19 sui raduni, La dodicenne, lievemente ferita, era scappata perché impaurita.

La deputata pandemocratica Claudia Mo ha criticato l’operato delle forze dell’ordine, descrivendo le loro azioni a danno della ragazza. Una prova di quanto “la polizia sia diventata inutilmente nervosa e dal grilletto facile”.  La polizia, in una nota, ha spiegato poi che “era preoccupata per i giovani che partecipavano a raduni di gruppo illegali. E la loro presenza alle caotiche scene di protesta ha messo in pericolo la loro sicurezza personale”. (Fonte YouTube).