Como, assessore alle politiche sociali toglie la coperta ad un senzatetto VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 9 Settembre 2020 9:23 | Ultimo aggiornamento: 9 Settembre 2020 9:23
Como, assessore alle politiche sociali toglie la coperta ad un senzatetto VIDEO

Como, assessore alle politiche sociali toglie la coperta ad un senzatetto

L’assessore di Como Angela Corengia criticata per un video che la mostra mentre toglie la coperta ad un senzatetto

Si è avvicinata ad uno dei senzatetto che la notte trovano riparo sotto i portici di San Francesco a Como e per farlo spostare per la sanificazione gli ha portato via la coperta e gliela ha gettata lontano: è polemica sull’assessore alle Politiche sociali del Comune di Como Angela Corengia. 

Il post di denuncia di Cominciamo da Como

La scena è stata ripresa dagli attivisti del gruppo Cominciamo da Como, postata sui social e rilanciata da Repubblica. Ad accompagnarla, su Facebook, la didascalia:

“Questa mattina, durante la sanificazione dei portici di San Francesco, l’assessora Corengia si è resa protagonista dell’ennesimo episodio che vede chi dovrebbe lavorare per l’inclusione sociale comportarsi in modo brutale ed insensato con le persone che dimorano in strada. Non è tollerabile che una persona si comporti in questo modo, tanto meno se questa persona è l’assessora alle politiche sociali: un giorno dà l’elemosina, il giorno dopo strappa le coperte per svegliare chi ha passato la notte sotto un portico, incurante anche del fatto che ormai non ci siano più trenta gradi.  È un comportamento inaccettabile che descrive però in modo perfetto l’atteggiamento di questa giunta verso le persone senza fissa dimora: intollerante e violento”.

Non è la prima volta che l’amministrazione di centrodestra guidata dal sindaco Mario Landriscina prende iniziative simili. Nel 2017 aveva emanato l’ordinanza anti accattonaggio, che vietava di chiedere l’elemosina. 

A Como la Lega in questi giorni ha anche proposto di mettere delle grate sotto i portici per tenere lontani i clochard. 

Critiche dal Pd a Corengia

Dure le parole di Patrizia Lissi, consigliera comunale del Pd: “Il terribile gesto dell’assessora Corengia tradisce una tragica mancanza di compassione ed empatia ormai diventata cronica. Per il Comune, che affronta la questione unicamente dal punto di vista dell’ordine pubblico, i senza dimora sono una questione di sicurezza, non persone da aiutare. E quindi si strappa la coperta a chi solo una coperta può permettersi. La Lega sta tentando di trasformare Como nella città delle grate e della crudeltà”. (Fonti: YouTube, La Repubblica)