Mark Chopper Read, intervista video prima di morire: confessa altri 4 omicidi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Ottobre 2013 16:45 | Ultimo aggiornamento: 21 Ottobre 2013 16:46
Marck Chopper Read, intervista video prima di morire: confessa altri 4 omicidi

Marck “Chopper” Read

MELBOURNE – Mark “Chopper” Read non aveva commesso solo i 19 omicidi di cui era stato incriminato, e per i quali era stato condannato al carcere a vita. I suoi morti ammazzati sono stati 23. Lo ha rivelato lui stesso in un’intervista alla trasmissione “60 minutes” di Channel 9 andata in onda domenica 20 ottobre, dopo la sua morte per cancro al fegato.

In quel minuto di intervista che ha lasciato l‘Australia (e non solo) allibita Read ha detto di aver ucciso anche Desmond Costello, sindacalista ammazzato a Melbourne nel 1971, Sydney Collins, capo della gang di motociclisti “Outlaws”, Reginald Isaacs, pedofilo e assassino di bambini, e il gangster Siam Ozerkam. Omicidi commessi da lui con premeditazione, e di cui non si è pentito.

Read, australiano di 58 anni, era già stato condannato per 19 omicidi, 11 tentati omicidi, rapine e altri reati. Nel 2002 aveva iniziato a scrivere libri gialli di successo e a condurre trasmissioni televisive. Nell’ultima intervista rilasciata prima di morir Read ha voluto lasciare il suo “ultimo spettacolo”.