Sostituzione record dopo 13 secondi in Estonia, ma c’è un motivo VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Settembre 2020 13:29 | Ultimo aggiornamento: 24 Settembre 2020 13:29
Sostituzione record dopo 13 secondi in Estonia

Sostituzione record dopo 13 secondi in Estonia, ma c’è un motivo VIDEO

Sostituzione a tempo di record nel match del campionato estone disputato tra il Levadia e il Nomme Kalju. Il tutto per aggirare una regola.

Sostituzione lampo per il Nomme Kalju, che milita nel massimo campionato di calcio dell’Estonia.

Sono trascorsi appena 13 secondi e la squadra butta la palla fuori, bruciando subito una sostituzione.

Appostato a metà campo, affiancato al quarto uomo, c’è già il numero 8 del Nomme Kalju pronto ad entrare.

Un cambio però non dovuto ad un infortunio, ma solo per aggirare una regola imposta dalla Federazione.

Così l’allenatore ha deciso di schierare dall’inizio un giovane del vivaio, per non infrangere la regola.

Ad uscire Lauri Suup, un 16enne. Ad entrare il più esperto Vladislav Homutov, centrocampista ucraino.

Si è trattato, come detto, di un cambio concordato.

La squadra era già largamente rimaneggiata per via di alcuni giocatori risultati positivi al Covid e il tecnico ha optato per l’esperienza.

In campo già c’erano troppe riserve e non si poteva “rischiare” ulteriormente.

Sostituzione record in Estonia, cosa dice la regola

La squadra, infatti, ha bruciato una sostituzione per aggirare una regola che in Estonia prevede la presenza in campo dal primo secondo di almeno due giocatori cresciuti nel settore giovanile.

Il giovane, classe 2004, finisce quindi per prestare il suo nome per il bene della squadra, ma senza nemmeno sporcarsi gli scarpini.

Un cambio che però non ha portato ai frutti sperati. Il Nomme Kalju è uscito sconfitto per 2-1. (fonte SKY SPORT)