St. Louis, marito e moglie puntano le armi contro manifestanti Black Lives Matter VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Giugno 2020 12:23 | Ultimo aggiornamento: 29 Giugno 2020 14:50
punta l'arma contro i manifestanti di St Louis

St.Louis, marito e moglie puntano le armi contro manifestanti Black Lives Matter

St. Louis, marito e moglie puntano pistola e fucile contro il movimento Black Lives Matter.

Una coppia di St. Louis, nello Stato del Missouri, ha minacciato con una pistola e una mitragliatrice, un folto gruppo di dimostranti che passava davanti alla loro abitazione nell’esclusivo quartiere di Central West End della città.

 Le immagini mostrano la coppia – lei con la pistola in pugno, lui col mitra sottobraccio – mentre puntano le armi contro i dimostranti che passano davanti alla loro lussuosa abitazione in stile neo-calssico.

L’uomo si rivolge alla folla, ma dal video non è possibile sentire ciò che dice a causa del rumore di sottofondo.

Da alcuni manifestanti arriva l’invito a proseguire nella marcia per evitare incidenti e non cadere nelle provocazioni.

Secondo la Nbc, poco prima era stato distrutto un cancello di una casa.

St. Louis, movimento Black Lives Matter chiede dimissioni sindaco

Almeno 500 dimostranti stavano andando verso la residenza della sindaca della città Lyda Krewson, per chiedere le sue dimissioni dopo che la donna aveva divulgato i nomi e gli indirizzi di numerosi residenti che le avevano chiesto di ridurre il budget della polizia.

La sindaca democratica lo aveva fatto durante una conferenza stampa trasmessa su Facebook.

Il video della conferenza stampa era poi stato rimosso dal social e la sindaca aveva chiesto scusa.

Donald Trump ritwitta il video della coppia

Donald Trump ha ritwittato il video della coppia che ha puntato armi da fuoco contro i manifestanti Black Lives Matter.

Mark e Patricia McCloskey, questi i loro nomi, avevano un fucile AR-15 e una pistola, e li hanno puntati contro i manifestanti (fonte: Ansa, Il fatto Quotidiano, Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev).