Usa, poliziotti colpiscono con il taser donna incinta (video)

Pubblicato il 5 Aprile 2013 17:40 | Ultimo aggiornamento: 5 Aprile 2013 19:09
Poliziotti colpiscono con il taser donna incinta

Poliziotti colpiscono con il taser donna incinta

SPRINGFIELD (STATI UNITI) – Una donna di 29 anni incinta è stata gettata a terra dalla polizia e colpita con il taser, la pistola elettrica in dotazione alla polizia americana.

E’ successo a Springfield, negli Stati Uniti: Lucinda White, la donna incinta di otto mesi, aveva chiamato gli agenti perché la sua auto parcheggiata era stata danneggiata da un’altra macchina e il proprietario non voleva riconoscere il danno.

La ragazza e il fidanzato hanno discusso con i poliziotti arrivati nel parcheggio del supermarket: l’uomo è stato subito messo faccia terra e colpito con il taser. Gli agenti hanno ordinato anche a Lucinda di mettersi faccia a terra, ma lei non ci riusciva a causa della gravidanza in corso.

Gli agenti, a quel punto l’hanno buttata a terra e l’hanno colpita con la pistola elettrica. Le immagini hanno scatenato polemiche in rete sull’utilizzo eccessivo dei taser. I due fidanzati sono stati accusati di resistenza a pubblico ufficiale e rilasciati su cauzione. I poliziotti, a quanto pare hanno agito rispettando la legge: su di loro pende comunque un’inchiesta interna.