VIDEO YouTube. Isis, teoria complottista hacker ucraini: “Esecuzioni girate sul set, ecco la prova”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 luglio 2015 14:09 | Ultimo aggiornamento: 15 luglio 2015 14:09
Isis, teoria complottista hacker ucraini: "Esecuzioni girate sul set, ecco la prova"

Isis, teoria complottista hacker ucraini: “Esecuzioni girate sul set, ecco la prova”

ROMA – Le teorie complottiste mettono in dubbio la morte di Lady D, l’omicidio di Kennedy fino all’attentato delle Torri Gemelle. A finire ora sotto al mirino sono gli attentati eseguiti dall’Isis. A detta infatti di alcuni hacker ucraini, le macabre esecuzioni attribuite all’autoproclamato Stato Islamico sarebbero in realtà finte e non realizzate dai fondamentalisti dell’Isis ma bensì dalla Nato.

Gli hacker ucraini si chiamano “Cyber Berkut”: stando alla loro versione il video diffuso, sarebbe stato sottratto da un dispositivo di un componente dello staff del senatore repubblicano statunitense John McCain durante un viaggio in Ucraina. Lo stesso senatore Usa dopo la diffusione del video ha risposto con un tweet: “Un troll russo afferma che io avrei messo in scena un’esecuzione Is”, aggiungendo poi di sentirsi “orgoglioso di essere il loro primo avversario”.