Busta con proiettile al ministro della Giustizia Alfano e al suo vice Piscitello

Pubblicato il 15 Giugno 2009 13:30 | Ultimo aggiornamento: 15 Giugno 2009 13:45

Due buste contenenti bossoli di proiettile sono state recapitate nella mattinata di lunedì al ministero della Giustizia, indirizzate ad Angelino Alfano e al suo vice capo di Gabinetto, Roberto Piscitello.

Nella busta indirizzata a Piscitello (magistrato fino allo scorso anno sostituto procuratore a Palermo), oltre al bossolo di proiettile è stata allegata una lettera anonima in cui sono riportate anche minacce di carattere personale. Nella lettera si chiede inoltre al vice capo di gabinetto di agire sul ministro «perchè non metta i vetri divisori nelle carceri». Il riferimento dovrebbe essere alle nuove misure antimafia  contenute nel disegno di legge sulla sicurezza che, dopo il via libera della Camera, passa ora all’esame del Senato.

Dell’arrivo al ministero delle due buste contenenti bossoli e minacce è stata informata la Digos.