Crisi/ Istat: crolla l’occupazione. Nel primo trimestre 204mila unità di lavoro in meno. Il tasso di disoccupazione raggiunge il 7,9%. Cresce l’occupazione straniera. E’ il primo calo dal ’95

Pubblicato il 19 Giugno 2009 10:41 | Ultimo aggiornamento: 19 Giugno 2009 10:41

L’Istat registra un crollo dell’occupazione in Italia: il tasso di disoccupazione raggiunge il 7,9% nel 2009 (+0,9 punti rispetto al primo trimestre 2008). Gli occupati scendono quindi a 204mila unità: la cifra è il risultato del netto calo dell’occupazione italiana (- 426mila unità) a fronte di una consistente crescita di quella straniera (+222mila).

L’Istat rileva che si tratta del primo calo da 14 anni a questa parte. Il tasso di persone senza lavoro è il più alto dal 2005.