Istat, salgono gli stipendi:+4,6 per cento nel secondo semestre

Pubblicato il 15 Settembre 2009 10:45 | Ultimo aggiornamento: 15 Settembre 2009 10:45

Le retribuzioni di fatto sono cresciute nel secondo trimestre 2009 dell’1% sul trimestre precedente e del 4,6% sul secondo trimestre 2009. Lo comunica l’Istat. Il tasso di inflazione Nic nel secondo trimestre 2009 è stato pari a +0,8%.

L’Istituto di statistica ricorda che l’indicatore sulle retribuzioni di fatto si riferisce ad unità di lavoro equivalenti a tempo pieno (Ula), al netto della cassa integrazione.

I tecnici dell’Istat rilevano che nel secondo trimestre 2009 gli oneri sociali per unità di lavoro equivalenti sono cresciuti del 4,3% rispetto al secondo trimestre del 2008 e dell’1,1% rispetto al primo trimestre 2009.

Andamento simile anche per il costo del lavoro per Ula, cresciuto del 4,6% rispetto al secondo trimestre 2008 e dell’1% congiunturale. Le retribuzioni sono cresciute dell’1,2% tendenziale nell’industria e dello 0,9% nei servizi. Il dato dell’industria risente dell’incremento tendenziale molto marcato registrato nelle costruzioni (+8,2%).

All’interno del settore dei servizi, invece, la crescita tendenziale delle retribuzioni più elevata si è manifestata nel comparto del trasporto e magazzinaggio (+4,9%). I tecnici dell’Istat informano, infine, di aver rivisto al ribasso le stime sulla variazione tendenziale delle retribuzioni di fatto nel primo trimestre 2009: da +0,6% a variazione nulla.