Misteri della natura/ L’incredibile caso della piccola Maggie, che brucia troppe calorie: da un anno, quando è nata continua a rimpicciolirsi

Pubblicato il 5 Maggio 2009 11:30 | Ultimo aggiornamento: 5 Maggio 2009 12:53

I medici di Salt Lake City, nello stato americano dello Utah, non sanno più che pensare e a che santo rivolgersi, come i genitori della piccola Maggie Agnew, disperati di fronte a quella che sembra una misteriosa e irreversibile malattia che ha colpito la loro  bambina: da quando è nata, lo scorso giugno, Maggie non ha smesso di diventare progressivamente sempre più piccola.

La bimba continua a perdere peso e massa muscolare nonostante sia nutrita tramite un tubo collegato al suo stomaco che pompa calorie a più non posso.

«Il problema – ha dichiarato alla rete televisiva MsNbc il padre della bimba, Sean – è che nonostante Maggie sia continuamente nutrita, brucia rapidamente tutte le calorie che le vengono somministrate, e nessuno sa dove vadano a finire».