Somalia: pirati assaltano una nave, ucciso il comandante

Pubblicato il 25 Settembre 2009 11:38 | Ultimo aggiornamento: 25 Settembre 2009 11:38

pirateria-e-terrorismo-marittimoNel corso di un attacco di pirati somali, senza precedenti perché avvenuto quasi all’ ingresso del porto di Mogadiscio, il comandante della nave assalita, un siriano, è rimasto ucciso, ferito un poliziotto.

L’attacco è avvenuto nella serata di giovedì. La nave assalita si chiama Mv Barwako, proveniva da Dubai e trasportava merci attese da commercianti somali.

E’ stata assalita molto vicino al porto di Mogadiscio, dove i pirati non si erano mai spinti ad operare. Il comandante ha resistito, e c’é stato un violenta battaglia, nel corso della quale lo stesso comandante è rimasto ucciso. Ferito anche un poliziotto poiché un barchino delle forze di sicurezza si era lanciato in soccorso della Barwako, aprendo a sua volta il fuoco.

I pirati sono riusciti a fuggire, ma la circostanza che abbiano operato così vicino alle coste della capitale fa ipotizzare ad alcuni osservatori che si sia trattato di un’azione degli ‘Shabaab’, gli integralisti islamici ritenuto il braccio armato somalo di Al Qaida, che finora si erano sempre tenuti – almeno ufficialmente – fuori dalle azioni dirette di pirateria.