“La Terra è ‘allergica’ alla CO2”: minime variazioni influiscono sul clima

Pubblicato il 8 Giugno 2012 12:09 | Ultimo aggiornamento: 8 Giugno 2012 12:46

ROMA – La Terra non e' sempre stata cosi' sensibile alla CO2 e fino a 12 milioni di anni fa non c'era la correlazione tra temperatura e livelli di gas. Lo ha scoperto uno studio pubblicato su Nature, secondo cui l''allergia' all'anidride carbonica non e' mai stata alta come in questo periodo.

I ricercatori della University of California Santa Cruz hanno studiato i campioni raccolti sul fondo del'oceano Pacifico dalla nave oceanografica Joides Resolution, alla ricerca di microfossili di plancton datati tra 12 e 5 milioni di anni fa, nell'era geologica chiamata miocene.

L'analisi ha mostrato che la temperatura oceanica all'epoca era da 9 a 14 gradi maggiore di adesso, mentre la concentrazione di CO2 era molto bassa, a un livello simile a quello che c'era prima della Rivoluzione Industriale.

Solo negli ultimi 5 milioni anni si e' creato l'accoppiamento tra i due valori che vediamo anche oggi: "E' una scoperta sorprendente, date le attuali conoscenze sul clima – afferma Christina Ravelo, uno degli autori – all'epoca ci doveva essere qualche altro meccanismo per riscaldare il mondo, probabilmente legato alle correnti oceaniche. L'analisi comunque indica che il periodo attuale e' quello in cui invece l'accoppiamento e' maggiore, quindi l'oceano e il clima rispondono anche a variazioni minime nel tasso di CO2 atmosferica".