Marea nera, il Messico chiederà 20 milioni di dollari alla Bp per i danni

Pubblicato il 20 luglio 2010 0:39 | Ultimo aggiornamento: 20 luglio 2010 0:41

Il governo messicano ha chiesto 20 milioni di dollari di indennizzo alla British Petroleum (Bp) per le spese affrontate e da affrontare a causa della marea nera e le sue possibili conseguenze nelle acque del Paese.

Lo ha reso noto oggi il ministro dell’ambiente, Juan Elvira Quesada: ”Abbiamo già preso contatto con la Bp, ma non abbiamo ancora quantificato il totale dei costi”.

Quesada ha indicato che il governo ha già effettuato indagini per misurare i danni provocati dalla marea nera, che, nelle acque messicane, si evidenzieranno verso la fine dell’anno.

Il ministro ha anche precisato che i 20 milioni di dollari saranno destinati alla formazione del personale dei 26 centri di studio, che si occuperanno di affrontare i problemi causati dal disastro.