Virginia Raggi nel pallone, va al vertice in prefettura sulla sicurezza e dimentica di comunicare che è saltato il concertone

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 dicembre 2016 10:16 | Ultimo aggiornamento: 22 dicembre 2016 10:16
Virginia Raggi nel pallone, va al vertice in prefettura sulla sicurezza e dimentica di comunicare che è saltato il concertone

Virginia Raggi nel pallone, va al vertice in prefettura sulla sicurezza e dimentica di comunicare che è saltato il concertone

ROMA – Il sindaco di Roma Virginia Raggi nel pallone, va al vertice in prefettura sulla sicurezza e dimentica di comunicare che è saltato il concertone di Capodanno. Il giorno in cui la procura ha registrato gli atti sul caso del fratello di Raffaele Marra, una nuova tegola per Virginia Raggi che rischia di finire indagata per abuso d’ufficio, c’è stato anche il vertice in prefettura sulla sicurezza. Durante il quale ha omesso una notizia non secondaria: al momento è saltato anche il concertone di Capodanno al Circo Massimo, la società che aveva vinto il bando si è tirata indietro. Per la prima volta da venti anni la Capitale potrebbe non ospitare un evento per la notte di San Silvestro.

Come ricorda Il Messaggero sono giorni di tensione per la sindaca che ieri ha salutato anche un altro fedelissimo: Salvatore Romeo, il capo segreteria politica ha fatto gli scatoloni, “chiedendo scusa ai romani”. Ma lei ai suoi continua ribadire: “Vado avanti nonostante tutto”.

“Abbiamo pubblicato un avviso e sono arrivate delle manifestazioni di interesse. Gli uffici stanno valutando e nei prossimi giorni daremo maggiori informazioni”. Ha risposto poi la sindaca Virginia Raggi, a chi le chiedeva se ci sarà il tradizionale concertone di fine anno, al termine del comitato per l’ordine e la sicurezza. Anche qui però senza far sapere nulla della cancellazione (momentanea?) dell’evento al Circo Massimo.